Joker, fra scene improvvisate e Easter Eggs

La pellicola con Joaquin Phoenix è ricca di citazioni e omaggi alla storia del cinema. Intanto Todd Phillips rivela che l’iconica scena del bagno non era prevista, ma è stata del tutto improvvisata dall’attore sul set

Tanto convincente da conquistare il Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia e la prima posizione al box office in Italia e nel mondo da settimane: il Joker di Thodd Phillips, interpretato da Joaquin Phoenix, non arresta la sua scalata al successo.

Joker, Joaquin Phoenix ancora primo in America e in Italia

Il film è zeppo di citazioni e Easter Egg che riguardano non solo il mondo dell’Uomo Pipistrello, ma l’intero universo cinematografico. E voi, le avevate scovate?

Todd Phillips racconta “Joker” a Sky Tg24 | Video Sky

Gli altri Joker

Il villain di Gotham City è già stato interpretato su piccolo e grande schermo da diverse star, dunque non poteva mancare all’interno della pellicola di Phillips un omaggio alle versioni precedenti del Joker. Il completo indossato dal personaggio di Phoenix, ad esempio, prende spunto dal Joker interpretato da Cesar Romero (GUARDA la foto) nella serie tv Batman degli anni Sessanta, mentre la scena in cui Arthur Fleck alias Joker appoggia la testa al finestrino della volante della polizia che lo porta via, è un’ode toccante a Heath Ledger (GUARDA la foto) ne Il Cavaliere Oscuro (per il ruolo è stato assegnato alla star un Oscar postumo). E ancora, avete notato verso la fine, quel poster di Murray Franklin nel camerino di Arthur, che il comico trasforma nella faccia del Joker, in attesa di entrare in scena? Assomiglia proprio al Jack Nicholson di Batman (GUARDA la foto) (1989). 

I più famosi Joker dei film e in tv

Il ritorno di LEGO Joker

Joker è un cattivo senza tempo, tanto da approdare persino nell’universo dei celebri mattoncini colorati: anche LEGO Joker gode di una citazione nel film. Un personaggio di nome Ethan Chase appare nello show di Murray Franklin prima di Arthur: il nome deriva dal protagonista di Parto col folle, commedia di Todd Phillips del 2010 interpretata da Zach Galifianakis. Galifianakis è lo stesso attore che presta la voce al villain in LEGO Batman

Joker, il cast del film

Joker come Batman v Superman

Il cinema che in Joker fa da sfondo all’omicidio di Thomas e Martha Wayne ha qualcosa di familiare: tra i film in programmazione nelle sale c’è Excalibur del 1981, in bella vista con la sua locandina. La medesima pellicola è stata scelta da Zack Snyder per la scena della morte dei Wayne, nella sequenza iniziale di Batman v Superman: Dawn of Justice del 2016.

Joaquin Phoenix, le foto del protagonista di Joker

Joker a tutto cameo

Sparsi qua e là nel corso della narrazione spuntano una serie di apparizioni celebri. In Joker fa capolino davanti alla cinepresa, come ospite nello show di Murray Franklin prima della comparsa di Arthur, l’attore e sceneggiatore Justin Theroux di The Leftovers (era già stato protagonista di un cameo in Star Wars: Gli Ultimi Jedi). In Joker spunta anche Todd Phillips, o almeno la sua voce: il regista doppia un comico (ascoltato ma non visto) al Comedy Club di Pogo prima dello show di Arthur.

La RECENSIONE del film Joker

L’ode a Martin Scorsese

Joker rende omaggio ad un cult di Hollywood: Arthur Fleck che, da solo in una stanza, prova le sue battute, mimando gesti violenti, vi ricorda qualcosa? Assomiglia vagamente all’iconica scena di Taxi Driver in cui il protagonista, interpretato da Robert De Niro (che ritroviamo nel cast di Joker) inscena, con fare da duro, una conversazione nel suo appartamento vuoto (“Ma dici a me?”, ricordate?). Gli appassionati del genere non potranno essersi persi l’altro richiamo al film: avete presente il gesto con cui Travis Bickle, interpretato da De Niro nel film del 1976, accoglie i poliziotti quando lo vengono a prendere? E’ lo stesso – quello di un colpo di pistola alla tempia – con cui in Joker Arthur e Sophie si salutano amichevolmente. 

Joaquin Phoenix e quella scena improvvisata

Come Robert De Niro in Taxi Driver ha improvvisato la scena precedentemente descritta, anche in Joker Joaquin Phoenix ha dato libero sfogo alla fantasia per uno dei momenti più iconici della storia. In una delle sequenze più importanti della pellicola, Arthur uccide due uomini che lo avevano disturbato a bordo della metropolitana, e scappa in bagno. A questo punto, secondo la sceneggiatura Arthur avrebbe dovuto fissare lo specchio sconvolto, ma Joaquin Phoenix ha fatto di testa sua, mettendosi a ballare leggiadro. Una trovata nata sul momento. 

Le star che hanno fatto grande Joker

Fonte : Sky Tg24