Iriscan Desk 5: la lampada da tavolo che scannerizza libri e documenti

Digitalizzare libri, riviste, documenti e passaporti? Ci pensa questo scanner dalla forma molto particolare

Irisscan Desk 5 pro

A una prima occhiata sembra una lampada da tavolo dal design un po’ tech. Ma basta accenderla per scoprire che la sua luce è “magica”: Iriscan Desk 5 è infatti uno scanner in grado di digitalizzare libri, riviste, documenti, passaporti, biglietti da vista e qualsiasi cosa esista su supporto cartaceo. Basta metterli sotto la lampada perché la luce li catturi trasformandoli in file jpeg, pdf o anche in epub, nel caso di libri. Uno strumento utile a chiunque vuole liberarsi di un po’ di carta senza perdere i contenuti.

Come funziona. La lampada scanner si collega al pc attraverso un cavo usb, che le fornisce anche alimentazione, e opera attraverso un software che, una volta installato, consente la digitalizzazione. Nella confezione c’è anche un pad nero dove sistemare scanner e documenti in modo da centrare la scansione ed evitare riflessi. L’interfaccia del software ci chiede di scegliere tra documenti, libri, codici a barre, documenti di identità e video. Quest’ultima funzione in realtà ha poco a che vedere con uno scanner tradizionale: è utile se vogliamo registrare un video tutorial mostrando contemporaneamente la nostra immagine ripresa dalla webcam del PC. Ma il core business dell’Iriscan Desk 5 resta la trasformazione di libri, cataloghi, riviste in ebook da leggere sul Kindle o su un tablet. È possibile impostare un timer e girare pagina quando termina il countdown oppure procedere manualmente per verificare la correttezza della scansione di pagina in pagina. Ma va detto che una volta presa la mano, l’algoritmo dello scanner fa il suo dovere, arrivando persino a cancellare le nostre dita dalle pagine. E grazie al riconoscimento ottico (OCR) possiamo scegliere il formato di uscita delle pagine digitalizzate: jpeg, pdf, pdf ricercabile e ePub. In quanto ai tempi, la nostra prova dice che per scannerizzare 2 pagine con la modalità a tempo ci si mettono circa 8/10 secondi.

La funzione utile. Nel caso dei documenti di identità, l’Iriscan Desk 5 unisce automaticamente fronte e retro salvandoli in formato JPG o PDF e con un software acquistabile separatamente si possono anche acquisire i codici MRZ (Machine Readable Zone – MRZ), che per intenderci è la sequenza di caratteri alfanumerici presente sui documenti di viaggio come passaporti.

Pro e contro. L’Iriscan Desk è disponibile in due versioni. La Pro (299 euro) permette la scansione di documenti fino al formato A3, mentre la versione regular (199 euro) si ferma all’A4, formato che comunque copre quasi tutte le esigenze di digitalizzazione di libri e documenti. L’OCR si comporta bene e non fa quasi errori. Ma il software di scansione ha qualche limite. Anzitutto non esiste la versione per Mac, che nel 2019 è sicuramente un limite. E la stessa versione per Windows a volte è poco fluida. Soprattutto si sente la mancanza della possibilità di controllare l’Iriscan Desk 5 via app. Vuoi mettere la comodità di digitalizzare un libro senza dover accendere il pc?

Potrebbe interessarti anche

Fonte : Wired