Dan Aykroyd e Ivan Reitman nel labirinto di Ghostbusters agli Universal Studios

All’Halloween Horror Night degli Universal Studios a Hollywood e Orlando, i fan di Ghostbusters hanno avuto l’opportunità di entrare nel mondo del film con un nuovissimo labirinto dedicato agli Acchiappafantasmi, con il regista Ivan Reitman e il co-protagonista Dan Aykroyd hanno sperimentato all’inaugurazione dell’evento.

La loro esperienza è visibile in un video condiviso su YouTube, che mostra i due protagonisti tornare in quel mondo pieno di fantasmi he hanno già affrontato ormai diversi decenni fa, sia dietro che davanti la macchina da presa.
Il comunicato ufficiale sul labirinto descrive così l’esperienza:“Ghostbusters ha intrattenuto generazioni con la sua narrazione divertente ma spaventosa di quattro investigatori del paranormale nel loro tentativo di sradicare le minacce soprannaturali che generavano il caos in tutta New York City. Mentre il film festeggia il suo trentacinquesimo anniversario, gli ospiti avranno l’opportunità unica di vivere l’azione e le terrificanti paure che hanno visto nel film prendere vita all’Halloween Horror Night degli Universal Studios a Hollywood e Orlando”.

“In ogni labirinto i visitatori seguiranno le orme degli Acchiappafantasmi – Peter, Ray, Egon e Winston – mentre si avventurano attraverso ricreate ad arte dal film, tra cui la caserma dei pompieri, la biblioteca pubblica di New York e il Tempio di Gozer, con un esercito di spiriti sgargianti, spettri orribili e fantasmi gocciolanti d’ectoplasma attaccati ad ogni angolo. Mentre si addentrano nel labirinto, i visitatori si troveranno faccia a faccia con una serie di creature paranormali, dal vorace Slimer all’onnipotente Gozer il gozeriano, e nella sua forma definitiva di distruttore: L’Uomo della pubblicità dei Marshmallow, per sfidare gli spiriti demoniaci e sopravvivere alla notte”.
Ieri ha compiuto 70 anni Sigourney Weaver, una delle protagoniste del dittico degli anni ’80. In occasione del 35mo anniversario, Sony ha lanciato un’esperienza in realtà aumentata.

Fonte : Everyeye