Giampaolo esonerato, il Milan a Pioli

08 ottobre 2019

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Scopri di più!

Lo stop alla trattativa con Spalletti

L’esperienza di Giampaolo sulla panchina del Milan si conclude quindi dopo sette giornate di campionato, con tre vittorie (l’ultima sabato scorso con il 2-1 sul campo del Genoa) e quattro sconfitte. Pioli era stato sin dalla giornata di domenica uno dei due candidati per la panchina del Milan, tanto da aver messo in stand-by le proposte che gli erano arrivate da Sampdoria e Genoa. L’altro nome in lizza era quello di Luciano Spalletti, legato ancora da un contratto a circa 5 milioni di euro netti a stagione all’Inter fino al 2021. Spalletti aveva subito detto sì al progetto tecnico prospettatogli e aveva avviato una trattativa per la buonuscita con l’Inter, ma il gap tra la sua richiesta e l’offerta della società nerazzurra non era stato colmato nella giornata di lunedì. La trattativa tra le parti non è più ripresa, nonostante Spalletti avesse già trovato l’accordo con il Milan sulla base dello stesso ingaggio e della durata (due anni) di quello con l’Inter. Il dialogo si è così bloccato aprendo definitivamente la strada a Pioli, pronto adesso a firmare il contratto e diventare il nuovo allenatore rossonero.

Fonte : Sky Sport