Kuwait, annullate le elezioni del 2022: torna il vecchio parlamento

Colpo di scena in Kuwait, dove la Corte costituzionale ha annullato il risultato delle elezioni legislative del settembre del 2022 e ha stabilito che il Parlamento del 2020 sciolto in quell’occasione venga ripristinato. Una sentenza che arriva in un momento di forti tensioni tra il governo e il Parlamento del Kuwait. Come riporta l’agenzia di stampa ufficiale Kuna, il verdetto della Corte costituzionale “invalida i risultati delle ultime elezioni dell’Assemblea nazionale a causa di irregolarità nello scioglimento del precedente parlamento”.

In Kuwait il parlamento è formato da 50 membri ed è l’unico con questa tipologia nel Golfo, visto il suo potere di approvare e bloccare leggi, interrogare i ministri e presentare voti di sfiducia contro alti funzionari, sebbene l’autorità finale spetti sempre all’emiro. Ma negli ultimi anni i rapporti tra parlamento e governo sono stati a dir poco burrascosi, con l’emiro che è stato costretto per ben dieci volte a sciogliere il parlamento.

Fonte : Today