McKennie, il Leeds offre 28 milioni più bonus alla Juve. Ma per ora non bastano

I contatti sono iniziati nelle scorse ore, il giocatore ha dato la sua apertura a un eventuale trasferimento e adesso è arrivata anche l’offerta del Leeds, che fa davvero sul serio per Weston McKennie. Il club inglese ha avanzato la prima proposta ufficiale: 28 milioni di bonus la cifra offerta alla Juventus, che da parte sua chiede 35 milioni, bonus esclusi. Al momento il Leeds non farà un rilancio immediato in quanto pensa di non avere troppa concorrenza per il centrocampista statunitense: servirà dunque qualche giorno, ma la sensazione è che l’affare potrebbe arrivare a un punto di svolta e che la giornata giusta per la chiusura potrebbe essere quella di lunedì 30 gennaio. Se così fosse, McKennie potrebbe anche non essere impiegato nel prossimo impegno della Juventus in campionato contro il Monza domenica 29 gennaio.

La storia di McKennie alla Juve

Arrivato a Torino nel 2020 dallo Schalke 04, McKennie è stato il primo giocatore statunitense a vestire la maglia della Juventus. In due stagioni e mezzo in bianconero ha totalizzato 96 presenze segnando 13 gol e servendo 5 assist. Adesso per lui l’avventura in Italia potrebbe giungere al termine: il Leeds è sullo sfondo.

Fonte : Sky Sport