Attacco con machete in due chiese in Spagna, 1 morto e almeno 4 feriti: “Possibile terrorismo”

25 Gennaio 2023

Paura in Spagna, dove un attacco con machete si è consumato in due chiese di Algeciras: il bilancio è di un morto e 4 feriti, tra cui il parroco che verserebbe in gravi condizioni. Indagini in corso.

0 CONDIVISIONI

Immagine da Twitter.

È di almeno un morto e 4 feriti il bilancio di un attacco a colpi di machete verificatosi questo pomeriggio in due chiese nel centro di  Algeciras, nell’estremo Sud della Spagna, nei pressi di Cadiz.

Un uomo ha ucciso una persona e ne ha ferite altre quattro dopo aver fatto irruzione nelle due chiese intorno alle 20 di oggi. Tra quest’ultimi ci sarebbe anche il parroco di San Isidro, il quale verserebbe in gravi condizioni.

L’aggressore, sulla trentina, è stato invece arrestato. Come riporta il quotidiano El Pais, i fatti sono in corso di accertamento e analisi, a al momento non è possibile determinare la natura dell’attentato, secondo fonti dell’Interno.

Leggi anche

Auto coi bimbi giù dal dirupo, si salvano tutti ma la felicità diventa dramma: “È stato il padre”

Tuttavia, la Procura del Tribunale nazionale parla di presunto attentato terroristico, riferisce il pubblico ministero. Fonti della polizia confermano che l’aggressore era privo di documenti, ma “sembra che sia di origine marocchina”.

Accertamenti sono in corso anche per verificare quante chiese sono state coinvolte nell’attacco. Un sacerdote di Algeciras ha così descritto i fatti: “L’aggressore si è recato prima nella parrocchia di San Isidro, dove ha aggredito il sagrestano. E, più tardi, è andato alla chiesa di Plaza de la Palma, dove ha incontrato il prete per strada e l’ha aggredito”.

Su quanto successo è intervenuto anche il presidente della Junta de Andalucia, Juan Manuel Moreno: “Terribile e straziante. Un sagrestano è stato assassinato e almeno un altro sacerdote è rimasto ferito in un attentato avvenuto ad Algeciras. I fatti sono oggetto di accertamento”, si legge in un messaggio condiviso su Twitter.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage