Mentana minaccia Orsini di querela ma Travaglio lo difende. Che cos’è successo

Mentana minaccia Orsini di querela ma Travaglio lo difende: “Se non sei media dominante tu chi lo è?”

Scontro tra titani. Marco Travaglio ed Enrico Mentana, due tra i nomi più noti del gotha del giornalismo italiano, sono i protagonisti di un dirompente botta e risposta. In breve, a Mentana non è andato giù un articolo firmato da Alessandro Orsini e pubblicato sul Fatto Quotidiano (diretto da Travaglio, ndr).

Nel pezzo, il professore di Sociologia del terrorismo e prezzemolino dei talk-show politici ha inserito “Chicco” nella sua personale lista di “media dominanti” che avrebbero assecondato “la linea estremista di Biden e la narrazione secondo cui la Russia è uno Stato debolissimo con un esercito di cartone”.

Ebbene, ora Mentana giura vendetta contro Orsini sottintendendo una possibile querela per quanto scritto, lamentandosi inoltre della “definizione” datagli da Orsini di “media dominante”.

Il numero uno del Fatto non si è lasciato attendere, replicando di getto al direttore del Tg La7 ed editore del quotidiano online Open. Travaglio, infatti, sostiene di essere più vicino al pensiero di Orsini piuttosto che a quello di Mentana non distanziandosi, inoltre, dalla definizione di “media dominante” attribuitagli dal professore napoletano. Una risposta che Mentana, molto probabilmente, non si sarebbe mai aspettato. 

Botta e risposta tra Travaglio e Mentana. Ecco che cos’è successo. Le lettere complete

Caro Marco, leggo sul giornale da te diretto un articolo a firma Alessandro Orsini in cui si afferma testualmente che “i media dominanti hanno assecondato la linea estremista di Biden e la narrazione secondo cui la Russia è uno Stato debolissimo con un esercito di cartone. Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa, Il Foglio, Libero, Il Giornale, L’Espresso, Radio 24, Enrico Mentana molti altri irresponsabili hanno fatto a gara a sostenere questa rappresentazione grottesca della realtà”.

Il signor Orsini sarà chiamato ovviamente a rispondere di questa offensiva falsificazione, da cui mi piacerebbe che il tuo giornale si dissociasse, al di là della paradossale elezione a “medium dominante” del sottoscritto, direttore del tg sulla rete che ben conosci.

Un saluto,

Enrico Mentana

La risposta di Marco Travaglio

Caro Enrico, sulla guerra abbiamo pubblicato e continuiamo a pubblicare pareri molto diversi, anche opposti. Il mio è più vicino a quello del professor Orsini che al tuo, anche perché il suo mi pare più aderente alla realtà che sempre più drammaticamente sta emergendo. Ma non vedo motivi per cui questa polemica, sicuramente aspra, debba approdare in un tribunale.

Ps. Non sottovalutare il tuo peso, e non solo quantitativo per le centinaia (o migliaia?) di ore di maratone sulla guerra, nel panorama dell’informazione televisiva: se non sei “dominante” tu, chi mai lo è?

Iscriviti alla newsletter
Fonte : Affari Italiani