Daniel Craig sarà Queer nel nuovo film di Luca Guadagnino tratto da William S. Burroughs

Mentre entrambi si godono i successi di critica e pubblico con i rispettivi nuovi film, Bones and all e Glass Onion: A Knives Out Sequel, il regista Luca Guadagnino e la superstar Daniel Craig hanno annunciato una collaborazione in arrivo con Queer, adattamento del romanzo di William S. Burroughs.

Queer segue la storia di Lee, che vive la sua vita a Città del Messico tra studenti universitari americani espatriati e proprietari di bar che sopravvivono con lavori part-time e sussidi GI Bill. Lee è impacciato, insicuro e spinto a conquistare un giovane di nome Allerton, basato su Adelbert Lewis Marker (1930-1998), un militare della Marina americana recentemente congedato da Jacksonville, Florida, che ha stretto amicizia con Burroughs a Città del Messico. Il romanzo è un sequel di Junkie di Burroughs, e illustrò anche la disintossicazione dall’eroina da parte del famoso autore de Il pasto nudo. Il libro venne pubblicato per la prima volta nel 1985, ma fu scritto tra il 1951 e il 1953.

Guadagnino potrebbe avere una nuova candidatura all’Oscar con Bones and All, che ha già stravinto al Festival di Venezia e che sarà uno dei titoli di punta della MGM per la stagione dei premi: il regista italiano ha attualmente diversi progetti in cantiere, tra i quali un film biografico su Audrey Hepburn con Rooney Mara e un remake di Scarface. Nel frattempo, dopo aver detto addio a James Bond, Daniel Craig è tornato alla serie di Knives Out scritta e diretta da Rian Johnson con il sequel Glass Onion, che dopo un breve passaggio in sala uscirà in esclusiva su Netflix il 23 dicembre. Glass Onion, tra l’altro, è stato appena inserito nella top 10 del 2022 nella National Board of Review, che include anche Avatar: La via dell’acqua.

Ovviamente vi terremo aggiornati sullo sviluppo del nuovo progetto di Luca Guadagnino, quindi continuate a seguirci.

Fonte : Everyeye