In Francia preservativi gratis per i giovani fino a 25 anni

Dal prossimo primo gennaio in Francia i preservativi saranno distribuiti gratuitamente ai giovani dai 18 ai 25 anni. Emmanuel Macron ha annunciato oggi l’entrata in vigore del provvedimento di cui nel Paese si era già discusso in passato. “Nelle farmacie il preservativo sarà gratuito per i 18/25enni. L’inizio è previsto per il primo gennaio. Si tratta di una piccola rivoluzione nella prevenzione”, ha dichiarato il presidente francese durante una sessione del Consiglio Nazionale della Rifondazione (Cnr) dedicata alla salute dei giovani.

Dal 10 dicembre 2018 i preservativi sono già rimborsati dalla Previdenza sociale su prescrizione di un medico o di un’ostetrica, uno strumento pensato per combattere l’Aids e le infezioni sessualmente trasmissibili. La nuova misura riguarda la consegna di scatole da 6, 12 o 24 preservativi nelle farmacie, ha precisato il Ministero della Salute. Due marche di preservativi, “Eden” e “Sortez couverts!”, sono attualmente coperte fino al 60% dal sistema di assicurazione sanitaria, mentre il restante 40% è coperto dall’assicurazione sanitaria complementare per coloro che ne dispongono. Del programma si era già parlato a settembre dello scorso anno, ma ora diventerà operativo.

Lo schema di sostegno alle spese di contraccezione non è una novità per la Francia. A partire dal 2013, le giovani donne di età compresa tra i 15 e i 18 anni avevano già la possibilità di accedere gratis a tutto l’occorrente per evitare la gravidanza e ridurre il rischio di malattie sessualmente trasmissibili. Nel 2020 il governo di Parigi aveva già esteso la gratuità alle minori di 15 anni. Alla fine del 2019, l’esecutivo aveva infatti rilevato che “ogni anno, quasi mille ragazze dai 12 ai 14 anni rimangono incinte” e che “tra queste gravidanze, 770 finiscono con l’aborto”.

A incoraggiare l’Eliseo ad ampliare ancora il programma sono i risultati ottenuti. Il tasso annuo di aborti tra le adolescenti francesi tra i 15 e i 18 anni è infatti sceso da 9,5 per ogni mille ragazze nel 2012 a sei nel 2018. Tuttavia era stato rilevato un calo nell’uso della contraccezione tra alcune giovani donne dovuto a questioni finanziarie, aveva sostenuto il governo.

Fonte : Today