Precipita nel vuoto durante un’escursione in montagna: muore a 26 anni

8 Dicembre 2022

Ancora in corso le operazioni di recupero del corpo che è scivolato per oltre ducente metri. Sono in corso anche gli accertamenti per capire le cause della caduta.

0 CONDIVISIONI

È precipitato nel vuoto per oltre duecento metri sulle montagne lecchesi e, così, ha perso la vita ad appena 26 anni. Il giovane stava facendo un escursione sul Monte Coltignone, ma qualcosa è andato storto.

La caduta nel vuoto

Giovedì 8 dicembre il 26enne stava percorrendo il sentiero Belvedere, sul Monte Coltignone, in provincia di Letto, quando è scivolato nel vuoto e ha fatto un volo di oltre duecento metri,

Secondo quanto riferito, era proveniva da Bovisio Masciago, in provincia di Monza e Brianza, e incamminatosi dai Piani Resinelli aveva intenzione di arrivare fin sopra la vetta della montagna.

Leggi anche

Precipita da un carrello elevatore: operaio muore schiacciato dalle ruote di un camion

Ma a un certo punto qualcosa è andato storto ed è precipitato. A dare l’allarme sono stati altri escursionisti che lo hanno visto precipitare all’improvviso.

Inutili i soccorsi

Nonostante da Como si sia alzato anche l’elisoccorso, è stato necessario far intervenire le squadre da terra per raggiungere il ragazzo, visto che la zona è particolarmente impervia.

Quando i soccorritori lo hanno raggiunto, però, il 26enne era già morto. E sono ancora in corso le operazioni per recuperare il corpo e trasportarlo via.

Intanto si tenta di accertare le cause dell’improvvisa caduta di un ragazzo di appena 26 anni, che ha trovato la morte in una giornata di vacanza passata in montagna.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage