Webcam Brio 500 e cuffie Zone Vibe, i “campioni” dello smart working

Abbiamo provato l’accoppiata proposta da Logitech per migliorare la qualità delle teleriunioni e, di conseguenza, delle giornate di lavoro ibrido

Addio a riunioni e videochiamate con audio distorto e inquadrature video sbilanciate o non a fuoco. Logitech ha presentato due prodotti adatti a migliorare le giornate lavorative svolte da casa (ma non solo, in realtà): stiamo parlando della gamma di webcam Brio 500 e di cuffie Zone Vibe in grado, ci spiegano, di migliorare, dal punto di vista video, “angolazioni poco convincenti, condizioni di scarsa illuminazione e limitazioni del campo visivo quando si usa la fotocamera integrata di un laptop” e allo stesso tempo la resa audio, sia nel parlato che nell’ascolto. Andiamo a vedere i dettagli dei due prodotti.

La webcam Brio 500 di Logitech

Webcam Brio 500

La webcam Brio 500 è indicata per chi desidera portare la qualità video a un livello maggiore e professionale ma anche per chi ha, ad esempio, un pc fisso o un mini-pc collegato a un monitor e vuole dotarlo di telecamera. La webcam si presenta elegante: ha un otturatore fisico che permette di escludere completamente la lente (per una maggiore privacy) e una luce led che si accende quando stiamo trasmettendo immagini. L’installazione è molto semplice: si collega tramite cavo USB-C (attenzione, nella confezione non c’è un cavo USB tradizionale quindi chi ha un laptop o un pc un po’ obsoleto dovrà acquistare un adattatore) e viene riconosciuta immediatamente sia su pc che su Mac, diventando immediatamente operativa. Tante le funzioni innovative, a partire da Show Mode, che semplifica la condivisione di appunti, schizzi o altri oggetti fisici sulla scrivania: per utilizzarla basta spostare la webcam verso il basso e automaticamente l’inquadratura si allargherà in modo da mostrare il tavolo come se fosse una lavagna luminosa. Tramite la tecnologia RightSight, invece, l’utente rimarrà sempre al centro dell’inquadratura, anche se si muove all’interno della propria stanza; infine, con RightLight 4 viene corretta in automatico l’illuminazione. Tutte queste funzioni sono abilitate dal software LogiTune, che offre anche la possibilità di personalizzare lo zoom e la porzione di inquadratura (con tanto di griglia), di scegliere il campo visivo da trasmettere (90. 78, 65 gradi), di migliorare messa a fuoco, esposizione, bilanciamento del bianco e applicare filtri di colore. La webcam grazie a un sistema di montaggio incluso nella confezione si adatta praticamente a qualsiasi tipo di monitor, sia quelli dei laptop che a quelli tradizionali. Nella nostra recensione ci concentreremo poi sulle cuffie, ma la webcam Brio 500 ha anche un sistema avanzato a doppio microfono con funzionalità di riduzione del rumore. La serie Brio è compatibile con la maggior parte delle piattaforme di videoconferenza ed è certificata per Microsoft Teams, Google Meet e Zoom e collegando il proprio calendario è possibile ricevere notifiche per le riunioni che stanno per iniziare e accedervi con un click. Tre i colori (grafite, off white e rosa), il prezzo di listino è di 139 euro.

Pro e Contro

PRO

  • Ottima qualità di tramissione video
  • Funzionalità software

CONTRO

  • Connessione solo con USB-C (non sono presenti adattatori per la USB tradizionale)
Le cuffie Zone Vibe 100 di Logitech

Cuffie Zone Vibe

NOW

Fonte : Sky Tg24