Harry & Meghan, il trailer della docuserie riaccende le polemiche sulla famiglia reale

È un gioco sporco”: è quello che afferma, con una dichiarazione bomba, il principe Harry nel trailer della docuserie Harry & Meghan, in arrivo nei prossimi giorni su Netflix. La clip, rilasciata nelle scorse ore, conferma l’impianto della produzione che vuole raccontare il punto di vista personale dei duchi di Sussex sul loro matrimonio e sul clamore mediatico che ne è scaturito. Inevitabilmente, questo significa andare dietro le quinte della vita della famiglia reale inglese, con le sue gerarchie e il suo modo di gestire i problemi privati, ma è anche uno spaccato di come funzionano la stampa britannica e il gossip in generale: a un certo punto, mentre in un montaggio serrato scorrono le immagini di repertorio di Lady Diana, Harry sostiene che non voleva che la storia si ripetesse, alludendo che la stessa Meghan ha corso il rischio di venire schiacciata da questo sistema di pettegolezzi e giochi di potere.

Content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Attraverso testimonianze di amici e familiari, molti dei quali rivelano pubblicamente per la prima volta ciò che hanno osservato, e i commenti di storici di professione, i sei episodi ripercorrono le tappe della coppia più chiacchierata del decennio, dai loro primi incontri clandestini all’annuncio del loro fidanzamento, accolto con grande giubilo, ma anche di come poi tutto è cambiato all’improvviso, trasformandosi a detta loro in un’ossessione persecutoria venata di razzismo. Nel trailer vediamo momenti in cui la stessa Meghan non riesce a trattenere le lacrime, ma è in qualche modo Harry in prima fila con le sue dichiarazioni eclatanti, tra le quali l’affermazione secondo cui sposare qualcuno della famiglia reale significa andare incontro a “dolore e sofferenza”.

Buckingham Palace è, ovviamente, già in allerta. I rapporti tra i Sussex e il nuovo re Carlo III sono da sempre stati ambigui, tra voci di riavvicinamento e altre di ulteriore distacco: di certo l’arrivo della docuserie scuoterà gli animi, anche perché c’è già chi la considera fuori luogo, arrivando solo pochi mesi dopo la morte della regina Elisabetta. In più è chiaro che tutta la corte inglese sarà messa sotto accusa dopo le rivelazioni che la coppia farà sullo schermo. Per quanto riguarda il razzismo, poi, la famiglia reale si deve ancora riprendere dal licenziamento di Lady Susan Hussey, ex dama di compagnia della defunta sovrana, accusata di aver rivolto domande inappropriate sulle origini di una responsabile di un’organizzazione benefica, in realtà cittadina britannica a tutti gli effetti. E numerose sono state le controversie legate all’ultima stagione di The Crown. Di certo Harry & Meghan, i cui primi episodi debutteranno su Netflix l’8 dicembre con i restanti tre in arrivo il 15, farà scoppiare ulteriori polemiche, dibattiti e – c’è da scommetterci – crisi famigliari. 

Fonte : Wired