Indiana Jones 5, il trailer promette uno spettacolare ritorno

L’eroico archeologo, interpretato da Harrison Ford, ritorna in Indiana Jones and the Dial of Destiny, il quinto episodio della saga di avventure. Nel trailer del film, atteso nella sale il 30 giugno del 2023, il protagonista corre sui treni, cavalca cavalli e motociclette, insegue aerei e tuk-tuk perché non è vero che, come afferma rassegnato prima di rituffarsi nella mischia, “quei giorni sono finiti”

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

Durante un folle inseguimento Indiana Jones balza tra i tuk-tuk, poi corre sul dorso di un treno in movimento, infine insegue un aereo nella pioggia su una motocicletta a tutta velocità. “Quei giorni sono finiti”, commenta amaro l’eroico archeologo, ormai incastrato in una regolare vita da insegnante. Le avventure del passato, però, riesploderanno, come mostra il trailer di Indiana Jones and the Dial of Destiny, il quinto episodio della saga con protagonista Harrison Ford in uscita il 30 giugno del 2023. L’attore, 80 anni, ringiovanito per alcune scene da un software anti-invecchiamento, lo scorso settembre ha dichiarato alla convention Disney che questa sarà la sua ultima apparizione nei panni di Indy: “Abbiamo una storia davvero umana da raccontare, così come un film che spaccherà”.

TRAMA E CAST

Indiana Jones 5, Antonio Banderas svela dettagli sul suo personaggio

Il quinto episodio della saga è ambientato negli anni Sessanta durante la Corsa allo spazio tra Stati Uniti e Unione Sovietica. “Non credo nella magia, ma alcune volte nella mia vita ho visto cose. Cose che non posso spiegare”, racconta Indiana Jones mentre sulla scena appaiono i suoi antagonisti, interpretati da Mads Mikkelsen e Antonio Banderas, e la figlioccia Helena, interpretata da Phoebe Waller-Bridge e definita da John Williams, compositore della celebre colonna sonora, “un’avventuriera, e anche una femme fatale”. Nel cast compaiono anche Shaunette Renée Wilson, Toby Jones, Boyd Holbrook, Thomas Kretschmann e il veterano della saga John Rhys-Davies nei panni di Sallah, comparso per l’ultima volta nell’episodio del 1989 Indiana Jones e l’ultima crociata, le cui parole aprono il trailer della nuova avventura: “Mi manca il deserto. Mi manca il mare. Mi manca svegliarmi la mattina immaginando quale nuova avventura il nuovo giorno ci porterà”.

SCENEGGIATURA E REGIA

Indiana Jones, in sviluppo una serie TV

I ruoli di sceneggiatore e regista, nei precedenti film ricoperti da George Lucas e Steven Spielberg, sono ora nelle mani di James Mangold, già regista, tra le altre, delle pellicole Logan e Ford v. Ferrari. Spielberg, che ha diretto i quattro precedenti episodi della saga di Indiana Jones (I predatori dell’arca perduta nel 1981, Il tempio maledetto nel 1984, L’ultima crociata nel 1989 e Il regno del teschio di cristallo nel 2008), condivide ora con Lucas il ruolo di produttore esecutivo.

COLONNA SONORA

%s Foto rimanenti

Fonte : Sky Tg24