Prima la lite, poi le bastonate: 62enne finisce in ospedale

Prima la lite, poi le bastonate. Ad essere ferito con una mazza un 62enne, poi trasportato in ospedale. Le violenze al Flaminio. La polizia ha poi fermato il presunto aggressore. 

L’intervento degli agenti del commissariato Villa Glori lo scorso 27 novembre, poco distante dallo stadio Flaminio. Una volta sul posto i poliziotti hanno trovato in strada un uomo italiano di 62 anni, ancora sporco di sangue per le percosse ricevute. La vittima ha poi riferito di essere stato picchiato con un bastone da un cittadino italiano, allontanatosi prima dell’intervento del personale del 118. 

Trasportato al policlinico Umberto I in codice rosso per dinamica, il 62enne è stato poi dimesso. Nella giornata di giovedì 1 dicembre, a cinque giorni dall’aggressione, mentre si trovava nella zona di piazza Mancini, la vittima – dopo aver visto il presunto aggressore – ha quindi fermato una volante della polizia riferendo loro della presenza del “ricercato” nella vicina piazza Manila.

Arrivati nella piazza di viale Tiziano i poliziotti hanno quindi individuato l’uomo – un 53enne italiano. Accompagnato in commissariato, riconosciuto dal 62enne quale autore dell’aggressione a colpi di bastone, lo stesso è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. La sua posizione è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria. 

Fonte : Roma Today