Più libri più liberi, Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) torna alla Nuvola dell’Eur dal 7 all’11 dicembre. L’evento editoriale dedicato esclusivamente agli editori italiani piccoli e medi ancora una volta si interroga e ci interroga sui grandi temi del nostro tempo.
La guerra è tornata a insanguinare il cuore dell’Europa, un dramma che credevamo non potesse mai più accadere nel nostro continente.

Per questo, mai come oggi, è urgente impegnarsi per la libertà, contro ogni forma di regime.
E Più libri più liberi continuerà a farlo con un’arma formidabile: i libri. 

500 espositori, provenienti da tutto il Paese, presenteranno al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e oltre 600 appuntamenti in cui ascoltare autori, assistere a dialoghi, letture, dibattiti e incontrare gli operatori professionali. Un programma particolarmente ricco di ospiti nazionali e internazionali, che portano a Roma il respiro senza confini di grandi tematiche sociali e politiche,

Perdersi e ritrovarsi è il tema di quest’anno: sullo sfondo dell’immagine della manifestazione di Lorenzo Mattotti, il mare – a simbolo del Mediterraneo – è la metafora delle tempeste e delle occasioni per affrontarle e superarle, con l’aiuto delle parole di editori, scrittori e scrittrici.

[embedded content]

È insieme ai grandi ospiti nazionali e internazionali che si rifletterà su quali sono stati i libri che ci hanno permesso di vivere, affrontare e superare la tempesta per ritrovare nuove appartenenze e nessuna identità. Sarà questo il focus di una manifestazione che in vent’anni è diventata non solo un appuntamento irrinunciabile ma un autentico rito collettivo per tanti appassionati e addetti del settore.

E tutto questo verrà raccontato anche attraverso gli stand degli editori, gli incontri, le letture, le tavole rotonde.
Torneranno scrittrici e scrittori provenienti da ogni parte del mondo, grandi ospiti da Azar Nafisi ad Alessandro Baricco, Michela Murgia, Zerocalcare, Paul B. Preciado ma anche nuove scrittrici come Ellen Lupton e tantissimi altri. Tutti di nuovo a Roma, per discutere e confrontarsi.

Fonte : Roma Today