Kim Kardashian e Kanye West divorziano. L’assegno è di 200mila dollari

Kim Kardashian e Kanye West divorziano. Il rapper verserà all’ex moglie star dei reality un assegno da 200mila dollari per gli alimenti

Kim Kardashian e Kanye West hanno legalmente ufficializzato il divorzio. La star del rap ha accettato di pagare all’ex moglie 200 mila dolllari al mese per il mantenimento dei figli. A partire dal mese prossimo, secondo i documenti di transazione depositati presso la Corte Superiore della Contea di Los Angeles, Kanye inizierà a versare la somma pattuita destinata ai quattro figli, tutti sotto i 10 anni. 

Dalla favola alla separazione milionaria

Il matrimonio celebrato in Italia nel 2014, a Firenze fra Kim Kardashian e Kanye West ha fatto sognare milioni di follower. Dall’unione della coppia sono nati i quattro figli North, Saint, Chicago e Psalm, rispettivamente di nove, sei, quattro e tre anni. Mentre la crisi è arrivata nel 2020, quando il cantante ha annunciato la sua candidatura alla presidenza Usa e, nel 2021 la star dei social e reality ha chiesto il divorzio.

Kim Kardashian e Kanye West hanno raggiunto l’accordo sulla custodia congiunta dei figli eil rapper provvederà alle spese mediche, scolastiche e per la sicurezza. Mentre per le proprietà è prevista una divisione a seconda degli accordi prematrimoniali. Il divorzio è stato finalizzato nove mesi dopo che la Kardashian ha chiesto di tornare legalmente single. Inizialmente West aveva impugnato la richiesta, poi invece aveva fatto marcia indietro affermando di aver chiesto al suo team legale di accelerare lo scioglimento del matrimonio in modo da dedicarsi completante ai figli. 

Ora, Kanye West dopo aver archiviato il matrimonio con Kim Kardashian, cercherà di coronare un sogno: diventare il prossimo Presidente degli Stati Uniti. Il cantante ha già depositato la sua candidatura per il 2024, si troverà a sfidare Joe Biden e Donald Trump.

Iscriviti alla newsletter
Fonte : Affari Italiani