Wired Trends 2023, cosa seguire se ti interessano moda e food

Anche quest’anno torna Wired Trends 2023, l’appuntamento con cui Wired Italia chiude l’anno analizzando le tendenze e le previsioni dell’anno che verrà. L’evento si terrà al Luiss Hub di Milano, in via Massimo D’Azeglio 3, dal 29 novembre al 1 dicembre 2022. Per partecipare è necessario iscriversi sul sito, dove è possibile consultare il programma della manifestazione e l’elenco degli speaker che interverranno nei vari panel. La mattina di mercoledì 30 novembre è dedicata all’analisi delle tendenze della moda del 2023, mentre  il pomeriggio sarà dedicato alle previsioni e al futuro del settore food. 

Moda 

Ad aprire gli incontri del mattino sarà Silvia Andreani, client officer luxury fashion and beauty di Ipsos, che presenterà i dati della ricerca di Ipsos con le tendenze relative della moda del prossimo anno. A seguire, Valentina Visconti Prasca, managing director di Yoox, che si occuperà di spiegare e analizzare la trasformazione e il futuro delle piattaforme di ecommerce. Subito dopo Francesca Romana Rinaldi, direttrice del Monitor for circular fashion del sustainability lab e del corso executive Circular fashion management della Bocconi, e Matteo Ward, amministratore e cofondatore di Wråd, che parleranno delle azioni che varie aziende hanno messo in pratica per conseguire gli obiettivi della sostenibilità. Seguirà l’intervento di Gloria Maria Cappelletti, editor in chief e direttrice creativa di Red-eye, il primo magazine nel metaverso, che sarà sul palco insieme a Francesco Bernabei, amministratore delegato e direttore esecutivo di Monogrid, Eliana Kuo e Lorenzo Albrighi, co-amministratori delegati e cofondatori di lablaco and Circular Fashion Summit, che parleranno delle varie dimensioni che può assumere la moda, come il metaverso

Giusy Cannone, amministratrice delegata del Fashion Technology Accelerator, parlerà di moda e innovazione insieme a Michela Puddu, cofondatrice di Haexilia, vincitrice nel 2019 del premio dell’Unione europea per le donne innovatrici nella categoria delle under 35. La mattinata dedicata alla moda si concluderà con l’intervento di Andrea Batilla, brand strategist e autore, che parlerà insieme a Walter D’Aprile, amministratore delegato e cofondatore di nss, che interverranno sui nuovi linguaggi e la comunicazione del settore. 

Food

Gli appuntamenti di Wired Trends 2023 del pomeriggio del 30 novembre saranno dedicati alle previsioni e alle nuove tendenze del settore food nel nuovo anno. Aprirà gli incontri del pomeriggio Enrica Tiozzo, senior client officer di Ipsos, che presenterà una ricerca sui dati e le tendenze del settore verso il 2023. A seguire, Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma, che il 29 e il 30 marzo 2023 organizzerà Cibus connecting Italy, l’esposizione interamente dedicata al cibo made in Italy e alle tendenze del settore, che si terrà a Parma. Poi sarà la volta di Vittoria Brambilla, ricercatrice del dipartimento di Scienze agrarie dell’università degli studi di Milano che si occuperà di spiegare gli impieghi delle tecnologie di editing genetico sul cibo per produrre e adeguate quantità per nutrire tutti gli abitanti del pianeta. 

Gli incontri proseguiranno con l’intervento di Filippo Polidori, imprenditore e guru del cibo, che sarà sul palco insieme a Martina Liverani, gastronoma e direttrice responsabile del magazine Dispensa, che parleranno dei nuovi linguaggi del cibo. Ci sarà poi l’intervento di Christian Pichler, presidente e amministratore delegato di Gerber-Rauth, che, insieme ad Antonio Grifoni, investitore di Plug and Play Ventures, che parleranno delle nuove tendenze e delle previsioni per il nuovo anno nel foodtech, il comparto che si occupa di portare innovazione nel settore dell’alimentazione. Il pomeriggio dedicato alla moda si concluderà con Enrico Bartolini, lo chef italiano che durante la sua carriera ha raggiunto un totale di 12 stelle Michelin

Fonte : Wired