Metro B, paura alla stazione Magliana: giovane investito da un treno

È in gravi condizioni, ma fortunatamente non in pericolo di vita. Il lavoro dei soccorritori e la corsa all’ospedale San Camillo gli hanno salvato la vita. Paura alla stazione Eur Magliana di Roma dove nella serata di mercoledì 29 novembre, un giovane di 26 anni è stato investito da un treno della Metro B. A dare l’allarme sono state alcune persone che hanno assistito alla scena in banchina intorno alle 22.

Immediatamente è scattata la macchina dei soccorsi. Il personale Atac ha allertato il numero unico per le emergenze e nel frattempo la tratta è stata bloccata, attivando anche un servizio bus di navette sostitutive. Sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto il giovane rimasto incastrato tra il treno e il corridoio sottostante la banchina della stazione. 

Il ragazzo è stato quindi portato in ospedale in codice rosso. Non sarebbe in pericolo di vita, ma la sua situazione resta in osservazione al San Camillo di Roma. A Magliana hanno lavorato per ore anche gli agenti della polizia di Stato e la squadra della scientifica. Chi indaga ha acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza della stazione e parlato con testimoni. Secondo quanto emerso, il ragazzo sarebbe sceso, per ragioni ancora da accertare, sui binari prima dell’arrivo del treno.

La Metro B, chiusa fino all’una di notte, è tornata regolare alle 5:30 del mattino di oggi.

Fonte : Roma Today