Everything Everywhere all at once guida i vincitori dei Gotham Awards

In queste ore sono stati consegnati i Gotham Awards 2022, il famoso riconoscimento cinematografico per i film indipendenti di Hollywood, e a spuntarla a sorpresa è stato lo sci-fi Everything Everywhere All at Once, che è uscito dalla serata col maggior numero di statuette.

Everything Everywhere all at once ha portato a casa il premio per il miglior film, mentre una delle star del cast, Ke Huy Quan, ha vinto quello per il non protagonista. Il film è stato l’unico titolo a vincere più di un premio durante la cerimonia, ma la protagonista Michelle Yeoh, che era nominata per Outstanding Lead Performance (i Gotham Awards da quest’anno non dividono le categorie attoriali per genere maschile e femminile, ma solo per protagonista e non protagonista), ma quel premio è andato a Danielle Deadwyler per il ruolo della madre di Emmett Till nel film biografico Till. Tra gli altri premi, la regista di Aftersun Charlotte Wells ha vinto il Breakthrough Director Award e Tár, con Cate Blanchett, ha vinto la Migliore Sceneggiatura.

I Gotham Awards celebrano il cinema indipendente e la cerimonia si svolge ogni anno a New York City, dalla quale prendono il nome, dato che nel XIX secolo New York venne soprannominata ‘Gotham’ dallo scrittore Washington Irving. Durante la cerimonia sono stati premiati anche i progetti per il piccolo schermo, con la serie Pachinko di Apple TV Plus che ha vinto Breakthrough Series – Long Format (oltre 40 minuti), mentre il premio per Outstanding Performance in a New Series è andato a Ben Whishaw in This is Going to Hurt.

Rilasciato a marzo 2022 negli USA e a ottobre in Italia, Everything Everywhere All at Once è diventato il maggior successo di sempre per la A24, il primo film della casa di produzione ad incassare 100 milioni di dollari al botteghino globale.

Fonte : Everyeye