La scusa del falso incidente per rapinare il Rolex: colpo da 30mila euro

Con una scusa lo hanno fatto scendere dall’auto, lo hanno aggredito e poi rapinato. Un colpo da trentamila euro. Protagonisti due ladri che hanno poi fatto perdere le loro tracce scappando verso il centro di Roma. È quanto successo nel pomeriggio di giovedì 24 novembre, intorno alle 17. 

Secondo quanto ricostruito dalla polizia che indaga, i due ladri avrebbero preso di mira un uomo di 57 anni. La vittima stava transitando con l’auto in via Passeggiata di Ripetta. Mentre stava per tornare alla propria abitazione, però, i due in sella a un motorino hanno finto un leggero tamponamento. Una scusa per far fermare l’auto.

L’uomo, che ha pensato di trovarsi in un lieve incidente, è sceso dall’auto per verificare. A quel punto uno dei due ladri gli avrebbe sferrato un pugno al volto. Quindi il furto del Rolex modello Yacht-Master, valore commerciale di circa trentamila euro. Quindi la fuga. La vittima ha dato subito l’allarme. Sul posto gli agenti del distretto di Castro Pretorio che ora stanno indagando sul caso.

Fonte : Roma Today