Sciare con gusto in Alta Badia: piste da sogno e squisitezze

E’ questo il concetto alla base di Sciare con gusto: otto chef stellati saranno abbinati ognuno ad un rifugio sulle piste dell’Alta Badia, per il quale creeranno una ricetta che verrà proposta agli sciatori durante tutta la stagione invernale. Gli Chef partecipanti sono accomunati dall’adesione al progetto benefico di “La miglior vita possibile” e “Momo”.

Chef al top in Italia – A fare gli onori di casa saranno gli chef Norbert Niederkofler del ristorante St.Hubertus c/o Hotel Rosa Alpina (3 stelle Michelin, 1 stella verde), Massimiliano Alajmo (Ristorante Le Calandre, Rubano-PD), che nel 2002, a soli 28 anni è stato lo chef più giovane al mondo a ottenere tre stelle Michelin. Fa parte dell’iniziativa anche Ciccio Sultano (Duomo Ristorante, Ragusa, 2 stelle Michelin), la triestina Antonia Klugmann (ristorante L’Argine a Vencó, Dolegna del Collio-GO, 1 stella Michelin), Alessandro Dal Degan (Ristorante La Tana Gourmet, Asiago (VI), 1 stella Michelin), Fabrizia Meroi, (Ristorante Laite, Sappada, 1 stella Michelin), Simone Cantafio (Ristorante La Stüa de Michil, Corvara). Chiude la strepitosa carrellata Fulvio Pierangelini per lungo tempo migliore chef d’Italia.

Ridurre gli sprechi – Agli chef partecipanti è stato chiesto di creare le loro ricette riducendo gli sprechi e con un’attenzione particolare alla tutela del nostro pianeta, contribuendo in questo modo a valorizzare le iniziative sostenibili dell’Alta Badia, 4° destinazione turistica italiana ad aver ottenuto la certificazione GSTC (Global Sustainable Tourism Council). I piatti possono essere degustati presso i rifugi Ütia Lé, Ütia L’Tamá, Club Moritzino, Ütia Las Vegas, Ütia I Tablá, Ütia de Bioch, Ütia Pralongiá e Ütia Jimmy durante tutta la stagione invernale.

Il Gourmet Skisafari – La nona edizione del Gourmet Skisafari si tiene sabato 10 dicembre 2022. Gli sciatori potranno spostarsi sugli sci in un viaggio itinerante da una baita all’altra, dove avranno la possibilità di degustare le creazioni gourmet degli chef partecipanti.

Sunrisa: sciare all’alba – Lunedì 19 dicembre gli impianti di risalita dell’altipiano dell’Alta Badia, aprono i battenti già all’alba per dare la possibilità agli appassionati sciatori di vedere sorgere il sole a 2000m e di sciare su piste perfettamente preparate nella notte dai numerosi gatti delle nevi in attività nel comprensorio. In abbinata, sussiste la possibilità di assaporare una ricca colazione, a base di prodotti genuini e salutari, presso i rifugi Club Moritzino, Ütia I Tablá, Ütia de Bioch, Ütia Piz Arlara e Ütia Las Vegas.

Sommelier in pista – Dopo il successo delle scorse edizioni, l’Alta Badia ripropone anche nell’inverno 2022/23 “Sommelier in pista”, con lo scopo di valorizzare il connubio fra lo sci e i prodotti d’eccellenza del territorio. Sono sei quest’anno gli appuntamenti, in programma tra dicembre e aprile (13 dicembre, 17 gennaio, 7 e 14 febbraio, 7 marzo e 4 aprile) e prevedono favolose sciate sulle piste dell’Alta Badia, abbinate alla degustazione di alcuni tra i più pregiati vini dell’Alto Adige.

Ospitalità benefica – E tra grandi chef che creeranno i loro piatti e un’idea di ospitalità nuova e stimolante, Sciare con gusto vuole essere un punto d’incontro all’insegna del buono, del bello e dello stare insieme. L’iniziativa sarà infatti  legata a un progetto di beneficenza a sostegno delle cure palliative pediatriche la prossima edizione di Sciare con gusto: parte dell’introito di ogni piatto venduto durante la stagione invernale 2022/23, verrà devoluto alle Associazioni “La miglior vita possibile” e “Momo”. Il progetto nasce con la collaborazione dei due Chef 3 stelle Michelin Norbert Niederkofler e Massimiliano Alajmo, entrambi nella classifica “The World’s 50 Best Restaurants 2022”.

Per maggiori informazioni: www.altabadia.org 

Fonte : TgCom