Uccide il compagno con una coltellata e cambia lo status su Facebook: “Vedova”. Arrestata

Dramma a Morengo, in provincia di Bergamo. Una donna di 51 anni, Sandra Fratus, dopo un violento litigio con il compagno nigeriano Ernest Emperor Mohamed, 31 anni, ha accoltellato a morte l’uomo per poi provare a soccorrerlo, praticandogli un massaggio cardiaco. Il fatto di sangue risale a due giorni fa.

Sembra che la coppia vivesse da tempo una relazione fatta di incomprensioni e tanti dissidi. I soccorritori, chiamati dalla stessa donna, hanno tentato di rianimare il trentenne ma per la profonda ferita è morto poco dopo sul posto. Nell’abitazione sono arrivati anche i carabinieri di Treviglio.

Tra i primi ad arrivare sul posto il figlio 23enne della donna, giunto nella casa dopo aver visto che la madre aveva impostato su “vedova” il suo stato sentimentale su Facebook. Vani i seguenti tentativi di rianimazione dell’uomo da parte del 118: una sola coltellata inferta è stata letale.

fratus

Sandra Fratus è acccusata di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. L’avvocato della donna ha riferito che nella casa ormai da tempo regnava una situazione di “profondo disagio e fragilità”, precisando che la donna potrebbe aver impugnato il coltello nel tentativo di difendersi.

Tutte le notizie di oggi

Fonte : Today