Ama raccoglie 130 tonnellate di rifiuti ingombranti. Anche gli imballi post “black friday”

Una raccolta di ingombranti eccezionale, quella che si è conclusa oggi domenica 27 novembre. L’iniziativa “il tuo quartiere non è una discarica”, organizzata da Ama con il TgR Lazio, si è tenuta infatti in tutti i municipi della Capitale, sia pari sia dispari. In totale, secondo le prime stime fornite dalla municipalizzata, sono state consegnate nei centri raccolta di tutti i quartieri oltre 130 tonnellate di materiali. 

La raccolta straordinaria di rifiuti in tutti i municipi romani

Dagli elementi di arredamento alle apparecchiature elettriche ed elettroniche, fino alle pile, oli esausti e contenutori di vernici e solventi, varie le tipologie di rifiuti che i romani hanno potuto conferire nelle isole ecologiche e nei centri di raccolta mobili organizzati da Ama per il 27 novembre. Anche i Centri di Raccolta fissi sono rimasti aperti con orario domenicale. Tutti i materiali raccolti verranno come sempre avviati alle rispettive filiere di riciclo e recupero. In totale sono stati conferite oltre 130 tonnellate.

Dopo il “Black Friday” nelle eco-stazioni accettati anche carta, cartone e cartoncino

Vista la concomitanza con il cosiddetto “Black Friday”, il venerdì degli sconti nei negozi fisici e online che cade ogni anno dopo il Giorno del Ringraziamento che si festeggia negli Stati Uniti, l’assessora ad agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi per questa occasione ha chiesto che tutte le eco-stazioni raccogliessero anche materiali cellulosici come carta, cartone e cartoncino, frutto dei numerosi imballaggi.  L’appuntamento, inoltre, è coinciso con la giornata conclusiva della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) alla quale AMA ha partecipato con la campagna di sensibilizzazione, “Tessile circolare e sostenibile: i rifiuti sono fuori moda!”. 

Il prossimo appuntamento sarà l’11 dicembre, l’ultimo del 2022, nei municipi pari della Capitale. 

Fonte : Roma Today