Serie A2, Stella Azzurra Roma beffata ancora nel finale

Nona giornata di campionato di Serie A2 con lo scontro fra le due squadre delle due metropoli Roma e Milano; tra le due compagini, che rinunciano rispettivamente a Ferrara e Amato, in un match tiratissimo la spuntano gli ospiti per 74-76

La partita – Primo ad andare a segno è Montano con un jumper, seguito dalla tripla di Nikolic e dall’appoggio in solitaria di Wilson per il vantaggio nerostellato iniziale di 5-2. Arriva in fretta la replica meneghina, con le due squadre che si scambiano più volte il vantaggio fra loro arrivando al 9-9 dopo tre minuti e mezzo di gioco.

Permane il sostanziale equilibrio mentre si susseguono i vari cambi, fino al gioco da 3 punti di Jacopo Giachetti che sul 14-12 prova a portare l’inerzia dalla parte della Stella Azzurra Roma. Pullazi, Montano e Ebeling replicano però con un 0-9 di break, portando avanti Milano di tre possessi, sul 14-21. Lo interrompe la tripla di Rullo, prima del floater di Potts e i liberi di Giachetti: il primo quarto si chiude sul 19-23 per l’Urania Milano.

Rompe il ghiaccio nella seconda frazione Pugliatti dalla lunetta, prima della tripla di Piunti; Hill e Wilson si scambiano due jumper prima del recupero con contropiede solitario di Visintin, per il 24-28 di Milano dopo due minuti e mezzo di gioco con i capitolini a rifarsi sotto e timeout automatico di coach Villa.

Valsecchi rimette punti sul tabellone per i meneghini, dall’altra parte Innocenti vola a canestro e Visintin riduce ancora le distanze, sul 28-30 ospite a sei minuti dall’intervallo. Progressivamente i lunghi nerostellati si caricano di falli e con le rotazioni già ridotte nel ruolo, coach Bechi schiera assetti particolarmente sotto taglia; la mossa paga subito dividendi col pareggio di Giachetti e il gioco da tre punti (con libero non convertito) di Visintin del vantaggio capitolino.

Milano si riporta avanti: nessuna delle due compagini riesce a prendere il largo, trascinandosi la situazione di sostanziale parità, prima della tripla di Montano del +5 ospite a un minuto e mezzo dalla fine della prima metà gara. Ancora una tripla di Potts, e Urania Milano va negli spogliatoi in vantaggio di 6 punti, 36-42.

Partenza sprint a inizio terzo quarto della Stella Azzurra Roma, che piazza il break di 4-0 coi giovani Innocenti e Salvioni; Pullazi continua a trovare il canestro da tre punti, ma dall’altra parte ancora Salvioni, Giachetti e tengono vicini i capitolini sul 44-48 dopo quattro minuti dal rientro in campo.

Pullazi e Giachetti continuano a trovare il canestro, prima della tripla di Montano del 49-56 con cui Milano prova la fuga a tre minuti dal termine del terzo quarto.

Dopo il timeout capitolino, Salvioni ritrova il canestro dalla linea di tiro libero ma Potts colpisce ancora da dietro l’arco, in una prestazione di spessora da dietro la linea dei tre punti dei meneghini (). Le schiacciate di Ebeling e Hill fissano il +11 per gli ospiti, che chiudono la terza frazione avanti per 53-63.

I romani partono motivati nella quarta frazione, mettendo energia e tentando di rientrare dallo svantaggio; con 4 punti consecutivi Wilson porta la Stella Azzurra Roma a -6 a sei minuti e mezzo dal termine del match, sul 61-67.

Nonostante il timeout ospite, i nerostellati continuano a trovare il canestro: due triple consecutive di Giachetti e Nikolic e il match è in parità con cinque minuti sul cronometro. Ancora Jacopo Giachetti, fuori equilibrio: un minuto dopo i nerostellati completano la rimonta ribaltano il punteggio e trovando il vantaggio sul 70-67.

Con due triple di Montano e Pullazi il controbreak milanese, con l’Urania avanti 70-73 a due minuti dalla chiusura della gara. Chiumenti da sotto realizza il -1 capitolino, con Potts che dall’altra parte mette la tripla del +4 (72-76) a 40 secondi dalla fine.

Giachetti dalla linea del tiro libero fa 2/2, Potts sbaglia l’appoggio ma sempre Giachetti non realizza il jumper del pareggio: il match si chiude con un altro finale beffardo per la Stella Azzurra Roma.

Il tabellino di Stella Azzurra Roma-Urania Milano 74-76

Stella Azzurra Roma: Innocenti 8, Wilson 10, Mabor, Nikolic 8, Giachetti 29, Chiumenti 2, Pugliatti 1, Visintin 6, Rullo 5, Rapini n.e., Ferrara n.e., Salvioni 5 All. Bechi Ass. All. Micheletto

Urania Milano: Pezzola n.e., Potts 18, Piunti 3, Ebeling 4, Valsecchi 2, Hill 9, Amato n.e., Chiapparini n.e., Montano 17, Contestabile n.e., Pullazi 23, Cavallero All. Villa Ass. All. Riva, Locati

Fonte : Roma Today