Tunisia-Australia, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Dopo il pareggio con la Danimarca e la sconfitta con la Francia, Tunisia e Australia si affrontano sabato 26 novembre alle 11 per volare al secondo posto del girone. La squadra del Nord Africa alla prima contro i danesi ha fatto vedere un’ottima organizzazione di gioco che tornerà utile anche nel secondo match mondiale a cui però andrà unita una maggiore pericolosità offensiva. L’Australia ha mostrato con la fortissima Francia tanto coraggio e per i primi venti minuti ha messo sotto i campioni del mondo andando anche in vantaggio. 

Tabellone Mondiali 2022: calendario, data e orario (diretta tv Rai 1 Rai 2 e streaming Rai Play) di tutte le partite 

Tunisia-Australia: le scelte di Kadri

La Tunisia tornerà in campo con il suo 3-4-3 in cui con la Danimarca hanno brillato sopratutto il portiere Dahmen, ovviamente confermato, il difensore Meriah e il centrocmapista Laidouni. Al centro della retroguardia a tre giocherà ancora Bronn della Salernitana, in attacco invece c’è il ballottaggio Khazri-Jabali con il primo in vantaggio.

Tunisia-Australia: le scelte di Arnold

Anche l’Australia non dovrebbe cambiare molto rispetto all’esordio. I tanti giovani di valore, come la stellina Kuol, dovrebbero ancora partire in panchina, lasciando spaizo a chi ha più esperienza almeno in prima battuta. Così nel 4-3-3 il centravanti sarà Duke con Leckie e Goodwin, autore del gol contro la Francia, ai suoi fianchi. IN mediana il motorino Irvine ci sarà nonostante l’ammonizione. Solo panchina per il giocatore del Brescia Karacic

Tunisia-Australia: le probabili formazioni

Tunisia (3-4-3): Dahmen; Bronn, Meriah, Talbi; Drager, Skhiri, Laidouni, Abdi; Ben Slimane, Khazri, Msakni.

Australia (4-2-3-1): Ryan; Atkinson, Rowles, Souttar, Behich; Irvine, Mooy; Leckie, McGree, Goodwin; Duke.

Tunisia-Australia in diretta tv e streaming

La sfida sarà trasmessa in diretta tv su Rai 2 e in streaming su Raiplay, in entrambi i casi ovviamente la visione è gratuita. La telecronaca è stata affidata a Dario Di Gennaro e ad Andrea Stramaccioni, commento tecnico molto apprezzato in questo inizio di Mondiali.

Fonte : Today