Infortunio Neymar, Brasile in ansia: le condizioni dell’attaccante verdeoro

Una vittoria convicente, che ha permesso al Brasile di iniziare con il piede giusto il proprio cammino ai Mondiali 2022. I sudamericani, nella serata di ieri, giovedì 24 novembre, hanno superato per 2-0 l’insidiosa Serbia grazie ad una doppietta di Richarlison, ma in casa verdeoro c’è apprensione per le condizioni di Neymar. L’attaccante è stato infatti costretto ad abbandonare il terreno di gioco nel finale a causa di un problema alla caviglia, apparsa visibilmente gonfia nelle immagini riprese dalle telecamere. Uno stop che, nel giocatore del Paris Saint-Germain, ha fatto riapparire i fantasmi del 2014, quando, ai quarti di finale, riportò la frattura della terza vertebra lombare che lo costrinse a dire anticipatamente addio al torneo.

Tabellone Mondiali 2022 Qatar: calendario, data e orario tv (diretta Rai) di tutte le partite

Le condizioni di Neymar

L’entità dell’infortunio di Neymar, che ha immediatamente iniziato le terapie, è ancora da valutare: saranno infatti necessarie almeno 24-48 ore per capire la gravità del problema accusato dal giocatore, apparso visibilmente dolorante in panchina negli ultimi minuti di gara contro la Serbia. Per lui, come affermato dal medico del Brasile Rodrigo Lasmar, si parla di “distorsione alla caviglia destra”. Una lesione dei legamenti, per Neymar, sancirebbe la fine anticipata del Mondiale, ma il commissario tecnico della Seleçao Tite ha provato a rassicurare i tifosi: “Giocherà ancora qui in Qatar, la sua Coppa del Mondo non è finita”, ha affermato al termine della sfida con i serbi.

Neymar, in ogni caso, sarà sicuramente out per il prossimo impegno del Brasile, che lunedì 28 novembre, alle 17 italiane, affronterà la Svizzera in un match che potrebbe già consegnare a Thiago Silva e compagni il pass per gli ottavi di finale, dove i verdeoro andranno eventualmente ad incrociare una formazione del girone H, formato da Portogallo, Uruguay, Corea del Sud e Ghana

Fonte : Today