Mamma paga due buste di caramelle 54 euro: “Non erano nemmeno piene”. E la società dolciaria le scrive

24 Novembre 2022

Una donna ha denunciato sui social di aver pagato due sacchetti di caramelle per i propri figli, durante una fiera, 54 euro: “Non erano nemmeno pieni a metà”.

35 CONDIVISIONI

Ha pagato due sacchetti di caramelle comprate ai suoi figli durante una fiera ben 54 euro. Per questo una mamma ha deciso di affidare ai social il suo sfogo spiegando di essere rimasta basita dinanzi alla richiesta economica dell’ambulante. La donna ha infatti raccontato di essersi recata presso una delle bancarelle natalizie della catena Winter Wonderland, a un evento annuale di Cardiff.

Accompagnata dal marito e dai suoi due figli, la donna ha raccontato di aver raggiunto il parco a tema natalizio lo scorso sabato e di aver deciso di acquistare le caramelle per i suoi piccoli. Dopo aver scelto i dolciumi che il venditore ha posto in due sacchetti si sono recati alla cassa per pagare, dove hanno ricevuto in cambio il salato conto.

Ben 47 sterline, corrispondenti a circa 54 euro, per due sacchetti di caramelle. A quel punto la donna ha pagato quello che le è stato chiesto ma, una volta a casa, ha deciso di affidare ai social il suo sfogo. “Le due buste non erano nemmeno piene a metà”, ha scritto su Facebook, raccogliendo sul suo profilo i commenti di decine di utenti che hanno raccontato di aver avuto la stessa esperienza negativa.

Leggi anche

Reuters: “Trump si candiderà alla presidenza USA, l’annuncio arriverà dopo le Midterm 2022”

La vicenda è evidentemente giunta alla Great British Fudge Company, azienda produttrice delle caramelle acquistate dalla donna che, attraverso il proprio portavoce, ha fatto sapere di aver contattato la signora per offrirle un rimborso completo, aggiungendo di voler evitare che simili cose possano accadere in futuro. La donna ha aggiunto che pur sapendo quale fosse il prezzo all’etto delle caramelle è rimasta comunque scioccata nel leggere il costo finale, ritenuto eccessivo.

35 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage