Creed III: Michael B.Jordan sul suo debutto alla regia: “E’ come avere un superpotere”

Come ben sapete, il prossimo anno Michael B. Jordan tornerà a vestire i panni di Adonis Creed nel terzo capitolo del franchise. Ma non solo. Questa volta infatti, l’attore sarà anche il regista del film, per la prima volta nella sua carriera.

Le altre due pellicole della serie sono state in precedenza dirette dal regista di Black Panther Ryan Cooger e da Steven Caple Jr, ma per questa sua prima esperienza Jordan sembra sia andato a chiedere un consiglio ad altri colleghi, come Denzel Washington e Bradley Cooper.

Ero piuttosto ansioso all’inizio, mi chiedevo come sarebbe stato”, ha raccontato Jordan ad Empire. “‘Chi chiamerà ‘azione’ e ‘stop’? Sono io ?!‘” Ha aggiunto, “Ho parlato con Denzel e Bradley Cooper e altri che hanno diretto se stessi, e mi hanno detto che dovevo trovare il mio ritmo con il personaggio e con gli altri attori… E’ come avere un superpotere: all’interno della tua performance, puoi anche dirigere. Mi hanno detto di risparmiare un po’ di tempo in alcune aree, perché si ha la possibilità di auto-correggersi al momento. Quindi è stata un’esperienza liberatoria da vivere. E’ diventata divertente dopo un po’.”

Per salutarvi, vi lasciamo con le ultime dichiarazioni bomba di Sylvester Stallone sul franchise e vi ricordiamo che la pellicola con Michael B.Jordan e Jonathan Majors arriverà nelle sale il 3 marzo 2023.

Fonte : Everyeye