Imprese, una certificazione per ridurre i casi di danno ambientale

Un’innovativa attestazione sulla responsabilità ambientale delle aziende che ha, tra gli obiettivi principali, quello di ridurre drasticamente (-73%), portandoli quasi a zero, il numero di casi di danno ambientale, spingendo le aziende, di ogni settore e dimensione, ad attuare misure di prevenzione e protezione che abbiano il miglior rapporto costi-benefici ed incoraggiandole a dotarsi di assicurazioni per la copertura contro i rischi ambientali. E’ la Certificazione ‘Ambiente Protetto’ – PdR Uni 107:2021 implementata e sviluppata da Pool Ambiente (poolambiente.it), consorzio di Coriassicurazione, in collaborazione con l’Uni – Ente Italiano di Normazione.

Dall’Italia la certificazione è arrivata a Bruxelles, sede della Commissione Europea, dove è stata presentata in anteprima da Lisa Casali, manager di Pool Ambiente nel corso di una sessione dei lavori del 27th Environmental Liability Directive Government Experts Group Meeting davanti a una platea composta da tutti i principali ministri del Consiglio Ambiente, l’organismo che riunisce i ministri per l’Ambiente dei 27 Paesi Ue. “La prevenzione e il risanamento dei danni provocati sul nostro ecosistema devono diventare i pilastri di ogni moderna politica ambientale”, ha spiegato Casali.

Fonte : Adn Kronos