Il Gladiatore e quell’equivoco sul pollice verso: qual è il vero significato?

Fra le tante immagini iconiche regalateci da Il Gladiatore, quella del pollice verso del Commodo di un giovanissimo Joaquin Phoenix rimane senza dubbio una delle più famose e citate: ma siamo proprio sicuri che il buon Ridley Scott abbia effettivamente rispettato il significato originale del celebre gesto degli imperatori romani?

Nel film con Russell Crowe, come tutti ricordano, vediamo Commodo girare il pollice verso il basso a significare la condanna a morte di un gladiatore: al contrario, il pollice rivolto verso l’alto vuol dire invece che, a fronte di uno spettacolo soddisfacente, la vita del suddetto gladiatore sarebbe stata generosamente risparmiata.

La realtà era però esattamente opposta a quella mostrata nel film del 2000: il pollice verso voleva infatti dire salvezza, mentre era proprio il pollice rivolto verso l’alto a condannare a morte il malcapitato gladiatore! Ridley Scott e la sua crew erano completamente consapevoli della cosa, ma decisero comunque di invertire il significato dei gesti per attenersi al loro significato attuale e non generare confusione negli spettatori meno preparati in fatto di storia dell’Antica Roma.

E voi, eravate a conoscenza di questo dettaglio? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate un nostro approfondimento proprio sullo scontro tra Commodo e Massimo Decimo Meridio.

Fonte : Everyeye