Metro B1 interrotta e Metromare con corse saltate, mattinata da incubo

La metro B1 di Roma è interrotta dalla 6:30 di giovedì mattina. Dalle prime corse di oggi, infatti, si sono registrati cali di tensione elettrica tra Jonio e Bologna che hanno costretto Atac a chiudere la linea.

“Abbiamo interrotto la tratta B1 Bologna<->Ionio per consentire ai nostri tecnici di eseguire delle verifiche”, si legge sul canale Twitter di Atac che esorta gli utenti a prendere le navette bus attivate in sostituzione della metro.

I bus sostitutivi effettuano queste fermate: viale XXI Aprile, corso Trieste/fermata linea 80), viale Libia/fermata linea 80, piazza Conca d’Oro/fermata linea 80 e viale Ionio/fermata 73879 altezza piazzale Ionio. “Oltre ai bus sostitutivi potete anche utilizzare il bus 38 per Termini, il bus 80 nella tratta Ionio-Sant’Agnese Annibaliano, il bus 80 sino a metro A Barberini e il bus 88 per metro B Policlinico”, si legge ancora.

Non solo Metro B però. Problemi anche per i pendolari della Metromare, costretti anche oggi a subire disagi. La linea viaggia a 30 km/h tra Vitinia e Magliana, i cali di tensione alla linea elettrica sono frequenti e anche oggi le corse passano con una frequenza fino a 45 minuti l’una dall’altra. Dalle 7:08 alle 8:08 è passato solamente un “trenino”. Il comitato dei pendolari ha lanciato on line una petizione di protesta che ha già raccolto oltre 16 mila firme. 

Fonte : Roma Today