Covid, possibile ritorno del Green pass? Pregliasco: “Nuove misure se casi aumentano”

Green pass, Pregliasco: “Non credo che una prassi così divisiva possa essere accettata”

Tutti i video sulla pandemia di Covid-19

Sul tema si è espresso anche Fabrizio Pregliasco, professore associato del Dipartimento di Scienze biomediche per la salute dell’Università degli Studi di Milano e direttore sanitario dell’Irccs, Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio di Milano. “Non credo che una prassi così divisiva possa essere accettata”, ha riferito, per poi sottolineare: “Dobbiamo però immaginare scenari, non da attuare ma da pianificare, se la situazione dovesse peggiorare molto”. Secondo il virologo, in caso i

Green pass: dove serve

La certificazione verde, adottata come invito alla vaccinazione, fino alla fine di quest’anno, come indicato dal ministero della Salute, è richiesta per accedere ad alcune strutture. Come le sale d’attesa dei dipartimenti di emergenza e accettazione, dei reparti di pronto soccorso e dei reparti delle strutture ospedaliere, dei centri diagnostici e dei poliambulatori specialistici. Ma anche per entrare nelle strutture sanitarie e sociosanitarie degli accompagnatori di pazienti con disabilità gravi o di soggetti affetti da Alzheimer o altre demenze o deficit cognitivi certificati.

Fonte : Sky Tg24