Due turiste belghe uccise da un pirata della strada: erano scese per aiutare un automobilista

9 Ottobre 2022

In un tragico incidente avvenuto nella notte tra sabato 8 e domenica 9 ottobre sul tratto urbano dell’autostrada A24 sono morte Jessy Dewildeman e Wibe Bijls, due turiste belghe di 25 anni.

719 CONDIVISIONI

Jessy Dewildeman e Wibe Bijls. Questi i nomi delle due turiste belghe che hanno perso la vita in un tragico incidente avvenuto nella notte tra sabato 8 e domenica 9 ottobre sul tratto urbano dell’autostrada A24 all’altezza dello svincolo di Tor Cervara in direzione Roma centro.

Le ragazze sono scese da un taxi e sono state travolte da un’auto pirata

Stando a quanto riporta Il Messaggero, le due 25enni sono morte dopo essere scese dal taxi che avevano noleggiato per soccorrere due automobilisti che avevano avuto un incidente poco prima. Un’automobile pirata le ha prese in pieno. Nonostante i soccorritori del 118 siano arrivati quasi subito sul posto, le due ragazze sono morte.

Indagini in corso per risalire all’automobilista che ha investito le turiste belghe

Oggi pomeriggio le forze dell’ordine hanno effettuato un nuovo sopralluogo per tentare di ricostruire la dinamica dell’incidente e per cercare di acquisire dettagli utili all’identificazione del pirata della strada che ha investito le turiste. Il conducente non si è fermato, ma anzi ha continuato la sua corsa.

Leggi anche

Investito da un’auto mentre viaggia sul monopattino, grave 26enne: caccia al pirata della strada

Sempre stando a quanto riporta il Messaggero, le due giovani erano residenti a Menen, provincia delle Fiandre Occidentali, Belgio.

719 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage