Allarme topi a Roma, centinaia di chiamate: “È spuntato dal water”

9 Ottobre 2022

Secondo un rappresentante di un’azienda di disinfestazione a Roma ci sono circa 10 milioni di ratti, cioè più di 3 per ogni abitante della città.

8 CONDIVISIONI

Immagine di repertorio

Termini, Tiburtina, Pigneto, Torpignattara e Trastevere. Questi i quartieri della Capitale che, stando a quanto riporta la Repubblica, sarebbero colpiti da una vera e propria invasione di topi. Secondo un rappresentante di un’azienda di disinfestazione a Roma ci sono circa 10 milioni di ratti, cioè più di 3 per ogni abitante della città. Negli ultimi due mesi sono arrivate oltre 400 segnalazioni e molte con richieste di intervento urgente presso abitazioni ed esercizi commerciali. Telefonate arrivano anche da ristoranti, ospedali privati e strutture sanitarie in generale. I veleni che si comprano dal ferramenta, spiegano gli esperti, non eliminano i topi, che ormai sono abituati. Per una completa disinfestazione, occorre invece affidarsi a professionisti e ditte specializzate.

Un operatore di Prontointerventoh24 ha spiegato a La Repubblica che il periodo in cui i topi circolano con più frequenza è quello estivo, da maggio a ottobre. D’inverno, con il freddo, fanno fatica ad uscire dalle loro tane. Quando fa caldo e non piove, ma anche quando le fogne sono intasate, i topi escono allo scoperto: risalgono le tubature e spesso arrivano fino alle abitazioni. Qualche volta riescono ad entrare negli appartamenti passando per la tazza del water. Non sono rare le segnalazioni e le chiamate con cui viene chiesto un intervento per un topo risalito dalla tazza.

Per sconfiggere una colonia di topi, “ci vogliono 4-5 giorni. Così la colonia diminuisce perché gli esemplari più anziani collegano la morte dei loro simili non a quello che hanno mangiato ma al posto. Quindi tendono ad allontanarsi, un po’ muoiono e un po’ si allontanano”.

8 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage