Syria, morta in un incidente pochi minuti prima della nascita della sorellina

“Purtoppo il destino ha voluto questo. Alle 6.20 Syria ci ha lasciati a causa di un incidente stradale costatole la vita, alle 6.35 15 minuti dopo la sua scomparsa è venuta al mondo la sua sorellina Corinne Fiorella”. Sono le parole di Romolo Esposito, il papà di Syria, la 21enne che ieri mattina, sabato 8 ottobre, ha perso la vita a Bellinzago, nel Novarese, in un incidente d’auto costato la vita anche a un altro ragazzo. Il padre sarebbe stato avvisato dalle forze dell’ordine della tragedia proprio mentre si stava preparando per poter andare in ospedale per la nascita della quarta figlia. 

La 21enne si trovava a bordo dell’auto che è finita contro un muretto tra Cameri e Bellinzago. Alla guida della Renault Megane c’era il fidanzato della giovane, di 23 anni. Poco dopo lo schianto è stato arrestato in ospedale dove era stato trasportato in codice giallo. Come riporta l’Ansa sarebbe risultato positivo all’alcol test. Restano ancora da ricostuire gli ultimi momenti prima dello schianto fatale, compresa la velocità a cui la macchina viaggiava.

Sull’auto al momento dell’incidente c’erano tre persone in tutto: oltre a Syria ha perso la vita anche un altro giovane morto in ospedale dopo vari tentativi per poterlo salvare. Syria era originaria di Varallo Pombia e da una prima ricostruzione sembrerebbe che i tre stessero facendo ritorno verso le rispettive abitazioni. “Pensate bene prima di mettervi alla guida” è il messaggio che ha lasciato su Facebook il papà della ragazza, “il vuoto che lascia la morte di un figlio è incolmabile”. 
 

Fonte : Today