Serj Tankian ha iniziato a scrivere un libro di memorie: “È una sorta di memoir filosofico, racconto il mio pensiero e la mia spiritualità”

Serj Tankian oltre i System Of A Down. Il frontman della band, in una nuova intervista rilasciata a Revolver Magazine, ha rivelato di aver iniziato a scrivere un nuovo libro di memorie. “Inizialmente non ero interessato a scrivere un libro di memorie. Ero più interessato a scrivere dell’intersezione tra giustizia e spiritualità, che è nella mia testa da molti anni. Quando sono stato contattato per la pubblicazione l’agenzia era interessata a una biografia, mentre io ero interessato a questa storia. Così abbiamo pensato di farne un ibrido. Quindi si tratta di un libro di memorie filosofico. Sarà un po’ diverso dalla tipica biografia intesa in quel termine“.

Il prossimo 21 ottobre il frontman dei System of A Down pubblicherà il suo nuovo EP solista “Perplex Cities“.

L’intera raccolta di canzoni all’interno di ‘Perplex Cities’ contengono un sound completamente diverso da quello che ho fatto finora” ha descritto il frontman della band di Toxicity “È più elettronico, leggero e più profondo in termini di scrittura musicale. ‘Perplex Cities’ emana un’aura unica a differenza delle mie produzioni precedenti“.

Prima della data di uscita ufficiale dell’EP, i brani saranno presentati attraverso un’esperienza di realtà aumentata realizzata con una serie di video con protagonista Tankian mentre descrive i brani.

Cerco sempre di creare modi nuovi e interessanti per entrare in contatto con le persone attraverso la mia musica. Abbiamo realizzato dei video fantastici per l’ultimo EP ‘Elasticity’, quindi volevo provare qualcosa di diverso per ‘Perplex Cities’. Adoro l’idea di apparire nella stanza con qualcuno che ascolta la mia musica. È intimo, divertente e diverso“.

La tracklist ufficiale di “Perplex Cities”: 

Pop Imperialism
The Race
I Spoke Up
Rumi Loves His Cars
Forgive Me Father

Fonte : Virgin Radio