Nudo maschile in arancione e giallo di Alessandro Fullin

In Polonia, negli anni tra le due guerre mondiali, si respira ancora un’atmosfera bohémienne. Una contessa decaduta e mai rassegnata, pittrici di nudi maschili e tazzine da tè, un giardiniere bello come una statua greca, un giovane poeta innamorato, un passionale reduce dalla Grande Guerra… e ancora galleristi, artisti, divi del cinema muto. Sono i personaggi teneri e bizzarri di un romanzo scritto con la leggerezza di un cronista mondano e l’ironia di un comico di razza, sempre in bilico tra realtà storica e invenzione, nel quale l’amore per l’arte diventa la metafora del desiderio di ridisegnare il mondo – rendendolo, se possibile, più bello, elegante e sensuale.

Manni
ISBN 9788836171156
Pag. 192 – 15,00 €

Fullin - Manni-3

Fonte : Today