Manca la neve, lo sci neozelandese in crisi

Il comprensorio sciistico neozelandese di Turoa, quello a maggiore altitudine di tutta la Nuova Zelanda, solitamente in questo periodo dell’anno è completamente innevato. Invece ad oggi restano solo piccole chiazze di neve, che spuntano tra vasti campi di massi vulcanici e l’area sciistica è stata costretta a chiudere tre settimane prima del previsto. La pioggia ha lavato via la neve e le macchine per l’innevamento non sono state utilizzate a causa delle temperature troppo elevate. Il cambiamento climatico è un fattore significativo, dato che la Nuova Zelanda ha vissuto l’inverno più caldo mai registrato per il terzo anno consecutivo.

Fonte : Adn Kronos