La foto satellitare che annuncia l’arrivo dell’autunno e dello smog in Val Padana

AGI – La nebbia in val Padana è l’immagine del giorno in una foto satellitare ad alta risoluzione che mostra il deterioramento della qualità dell’aria nel nord Italia.

“Le prime nebbie o nuvole basse del mese – è la spiegazione che accompagna la foto – risultano persistenti sulla valle del Po, un segno dell’arrivo della stagione autunnale. Infatti, l’attuale alta pressione atmosferica provoca la stagnazione delle masse d’aria, l’accumulo di umidità e smog negli strati più bassi dell’atmosfera e conseguentemente un deterioramento della qualità dell’aria in loco”.

Il fotogramma è stato pubblicato ed è scaricabile sul sito web di Copernicus, il programma dell’Unione europea di osservazione della terra dedicato a monitorare il pianeta blu e il suo ambiente a beneficio dei cittadini europei e che offre servizi di informazione basati sull’osservazione satellitare della Terra e altri dati non spaziali.

Il programma è coordinato e gestito dalla Commissione europea ed è attuato in collaborazione con gli Stati membri, l’Agenzia spaziale europea (ESA), l’Organizzazione europea per l’esercizio dei satelliti meteorologici (EUMETSAT), il Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (CEPMMT), le agenzie dell’UE e Mercator Ocean.

I banchi di nebbia che si sono formati e l’alta concentrazione di smog sono visibili nell’immagine pubblicata sul sito di Copernicus, acquisita da uno dei satelliti Sentinel-3 il 5 ottobre 2022. Oltre ai dati satellitari, il servizio di monitoraggio dell’atmosfera di Copernicus analizza la qualita’ dell’aria su scala globale valutando e prevedendo la concentrazione degli inquinanti atmosferici, nonche’ il loro trasporto e dispersione. (AGI)Rc4/Car

Fonte : Agi