Licantropus: perché non è né serie tv né film e perché non ci sono Blade e Moon Knight?

Ieri per i fan Marvel è stato il giorno del Diavolo, oggi tocca ai lupi mannari: Licantropus è disponibile ora su Disney Plus, e in una nuova intervista il produttore esecutivo Brian Gay e il regista Michael Giacchino hanno rivelato informazioni inedite sul peculiare titolo Marvel Studios.

Negli ultimi tempi proprio grazie al Marvel Cinematic Universe o a serie tv come Stranger Things abbiamo assistito sia ad una ‘serializzazione’ del grande schermo sia ad un’ambizione cinematografica del piccolo schermo, e ora Licantropus si ritaglia uno spazio tutto suo esattamente a metà tra le due correnti, presentandosi come un vero e proprio mediometraggio one-shot da 55 minuti che non continuerà in altri episodi.

A questo proposito, il produttore ha dichiarato a ComicBook: “È divertente che a volte le cose si mescolino, e Licantropus è una di quelle volte. Ci siamo sempre chiesti: in che modo potremmo presentare questo personaggio? Le opzioni oggi sono tantissime: film, serie TV con episodi più o meno lunghi, mini-serie, ma Disney+ ci consente di essere molto flessibili con ciò che facciamo. L’idea è nata da titoli come Charlie Brown’s Christmas o Frosty the Snowman. Abbiamo proposto la cosa e la risposta, sorprendentemente, è stata si: ecco come è nato Licantropus.”

Oltre alla sua particolare durata, un’altra delle questioni che hanno accompagnato l’uscita di Licantropus era legata ai camei di Blade e Moon Knight, due personaggi Marvel legati al mondo dell’occulto tanto quanto il protagonista dello ‘Speciale Halloween’ dei Marvel Studios, Jack Russell, interpretato da Gael Garcia Bernal: entrambi i supereroi hanno già debuttato nel MCU (rispettivamente nella scena post-credit di Eternals e nella serie tv omonima di Disney Plus con Oscar Isaac) ed entrambi sono molto vicini a Jack Russell nei fumetti Marvel (addirittura Moon Knight è apparso per la prima volta proprio sulle pagine dei fumetti dedicati a Licantropus), tuttavia il cameo di Moon Knight e Blade non è mai stato un’opzione per Licantropus.

Non ne abbiamo mai parlato seriamente” ha dichiarato il regista Michael Giacchino. “Forse a un certo punto è stato fatto il nome di Blade, ma sto parlando delle primissime fasi di sviluppo e alla fine siamo andati in un’altra direzione. Personalmente fin dall’inizio ho immaginato Licantropus come un episodio di The Twilight Zone, una storia contenuta, con un inizio, uno svolgimento e una fine: entriamo per una notte nella vita di Jack ed Elsa, e vediamo come va. So che ai fan piace quando queste storie si connettono e si intrecciano tra loro, ma questa volta accontentiamoci di sapere che Licantropus esiste nello stesso mondo degli Avengers e di tutti gli altri. Per adesso non preoccupiamoci di crossover, ci sarà tempo per farlo un giorno…“.

Licantropus è ora disponibile su Disney Plus. Per altri contenuti recuperate il trailer ufficiale di Licantropus.

Fonte : Everyeye