Giovane in monopattino travolto e trascinato da un’auto: caccia al pirata della strada


Investito mentre percorreva la Nettunense in monopattino. Trascinato per diversi metri e lasciato a terra, sanguinante, dal conducente. I carabinieri stanno adesso investigando sull’incidente, in cui ha rischiato di perdere la vita un giovane di 26 anni originario del Marocco.

Il ragazzo è arrivato al Nuovo Ospedale dei Castelli mercoledì mattina, raccontando appunto di essere stato investito mentre transitava sulla Nettunense, nei pressi di Ariccia, a bordo di un monopattino elettrico. L’incidente è avvenuto all’altezza del km 8, a tamponarlo un’auto che dopo averlo scaraventato a terra si è allontanata. A chiamare i soccorsi è stato un passante che lo ha visto sulla strada e ha contattato il 118.

Dopo avere ascoltato la testimonianza della vittima, i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo sul posto trovando effettivamente il monopattino danneggiato e un pezzo di copriruota, probabilmente dell’auto che lo ha investito e trascinato. Delle indagini si occupano i carabinieri della stazione di Cecchina e della compagnia di Castel Gandolfo, che stanno cercando testimoni e tentato di risalire a eventuali filmati di videocamere di sorveglianza che potrebbero avere immortalato l’auto pirata.

Fonte : Roma Today