Offerte esclusive Prime, come pagare a rate gli acquisti su Amazon

A pochi mesi dall’Amazon Prime Day di luglio, sul sito di ecommerce è in arrivo una nuova maratona di sconti battezzata Offerte esclusive Prime e riservata proprio agli abbonati al servizio di consegne veloci Amazon Prime. Avrà luogo martedì 11 e mercoledì 12 ottobre, e funzionerà allo stesso modo del Prime Day originale. A partire dalla mezzanotte di martedì, centinaia di prodotti di tutte le categorie saranno scontati per 48 ore, per poi tornare ai prezzi originali. 

Per approfittare delle Offerte esclusive Prime si potrà anche decidere di pagare i prodotti a rate, scaglionando i pagamenti nel corso dei mesi: Amazon ha introdotto questa possibilità direttamente sul sito circa due anni fa, ma inizialmente l’opzione era accessibile solamente su alcuni dispositivi e solo per alcuni utenti. Ad oggi è invece possibile pagare a rate tanti prodotti per tutti coloro che rispettano alcune condizioni di vendita. Amazon offre due tipologie di pagamenti rateali. La prima è gestita esclusivamente da Amazon e consente di suddividere il pagamento per alcuni dispositivi selezionati in 5 o 12 rate di pari importo senza interessi; la seconda, introdotto per la prima volta in occasione del Prime Day di luglio e denominata CreditLine, è invece gestita dalla società di finanziamenti Cofidis, che si fa carico dell’intero importo ma – come accade per i normali finanziamenti – include un interesse sull’importo che incide sul costo finale dell’acquisto. 

In occasione di questa nuova maratona di sconti, è utile ripassare il funzionamento di entrambe queste modalità. Quali sono i requisiti? E quali prodotti si possono pagare a rate?

Quali prodotti puoi pagare a rate

La quantità di prodotti per cui è possibile pagare a rate è molto aumentata da quando l’iniziativa è stata introdotta. La sezione faq di Amazon chiarisce che fanno parte dei prodotti eleggibili i prodotti nuovi e i dispositivi Amazon nuovi e ricondizionati certificati che sono venduti direttamente da Amazon; sono esclusi quindi gli usati del Warehouse Deals e i prodotti sull’Amazon Marketplace che si acquistano quindi da terzi.

Anche tra i prodotti che appartengono alla categoria di prodotti eleggibili, però, l’opzione è disponibile solamente se nel momento in cui l’utente va per effettuare l’ordine compaiono le diciture “5 rate mensili” o “12 rate mensili” (per il pagamento Amazon) o “Acquista subito e paga a rate a Tasso Zero con Cofidis” (per il pagamento Cofidis).

Pagamento a rate su Amazon

Per usufruire del pagamento a rate è necessario avere alcuni requisiti. In primo luogo, bisogna avere un account Amazon attivo da almeno un anno ed essere residenti in Italia. In secondo luogo, bisogna aver registrato come metodo di pagamento una carta di credito o debito valida; sono escluse quindi le carte prepagate e carte che scadono prima di 20 giorni dal pagamento dell’ultima rata. È infine importante avere una cronologia di acquisti su Amazon abbastanza nutrita: il colosso dell’ecommerce si riserva infatti il diritto di non concedere il pagamento a rate se un utente ha attivato il proprio account più di un anno fa e magari ha anche registrato correttamente una carta idonea, ma non ha effettuato alcun ordine.

Quanti prodotti si possono acquistare contemporaneamente

Amazon specifica che l’utente che rispetta i requisiti può acquistare al massimo un prodotto per ciascuna categoria, oppure un massimo di tre dispositivi per ciascuna famiglia di dispositivi. Per categoria si intendono le macrocategorie, come per esempio “Informatica” o “Elettrodomestici”. Per famiglia di dispositivi si intende invece la categoria di dispositivi a cui appartiene il prodotto specifico, come per esempio i dispositivi Echo. 

Fonte : Wired