Thor: Love and Thunder, Christian Bale sul set: “E’ monotonia”

Dall’eroe pipistrello, passando dall’omicida psicopatico fino a un irriconoscibile villain. Si tratta di Christian Bale: l’attore si è unito ufficialmente al mondo Marvel, in Thor: Love and Thunder.

Come mai Bale ha deciso di farne parte?

In una recente intervista con GQ, ha dichiarato di aver preso parte al progetto perché aveva apprezzato Thor: Ragnarok e considerava Gorr un “personaggio interessante”. Ma dalle sue dichiarazioni emerge che sia stato difficile mantenersi nel personaggio durante i momenti morti del set: “Sarebbe stato pietoso anche provarci, se nel mentre cerco di tirare fuori i denti aguzzi, spiego di essermi rotto un’unghia, o inciampo nella tunica”.

La presenza sul set di un altro attore non avrebbe di certo aiutato il nostro protagonista: Bale è pazzo di Chris Rock. L’ilarità tra i due avrebbe portato il nostro antagonista a non mantenersi nella parte nei momenti morti. “Era troppo divertente. Non riuscivo a recitare. Sono dovuto andare da lui e dirgli ‘Amico mio, adoro parlarti, abbiamo anche amici in comune, ma non ce la faccio'”.

Dall’intervista, però, emergono una serie di difficoltà e perplessità riscontrate durante le riprese: Bale, infatti, afferma di non riuscire a “distinguere un giorno da quello seguente”, e che ciò abbia reso il set una “monotonia”. Tutto ciò non era dovuto ad una noiosità del set, o a dei colleghi indisponenti: Era dovuta al green screen. “E’ la mia prima volta.” Spiega Bale. “Il green-screen è la monotonia per antonomasia. Ci sono delle persone qualificate. Attori con molta più esperienza rispetto a me. E’ possibile distinguere un giorno dall’altro? No. Assolutamente no. Non ho proprio idea di cosa fare. Non riuscivo nemmeno a distinguere una piattaforma dall’altra. Mi continuavano a dire: ‘Sei sulla piattaforma 3’ ‘Sì, ma qual è?’ Rispondevo io. ‘Quella blu’. Oppure: ‘Sei sulla piattaforma 7’ ‘E questa qual è?’ ‘Quella blu’ ‘Sì, ma dov’è?'”.

Sembra che al nostro attore serva un po’ di dimestichezza in più – ma siamo sicuri che abbia fatto un buon lavoro!

Se volete sapere di più sui progetti di Christian Bale, vi consigliamo di dare un’occhiata a The Pale Blue Eyes. Anche qui si dice che sia irriconoscibile!

Fonte : Everyeye