Wakanda Forever, Letitia Wright e gli incidenti sul set: “Non credevo ce l’avrei fatta”

Mentre il nuovo trailer di Black Panther: Wakanda Forever non ha fatto che aumentare l’hype dei fan, nuove curiosità in queste ore stanno emergendo sul film. Questa volta a raccontarsi è stata Letitia Wright che tra difficoltà e resilienza si è messa a nudo parlando della sua esperienza.

Oramai più che attori Hollywood cerca atleti, persone in grado di realizzare scene e riprese sempre più intense da un punto di vista fisico. Black Panther non fa eccezione e, con una durata di circa 2 ore e 41 minuti, Wakanda Forever si appresta a divenire il film più lungo della Fase 4 dell’MCU. Per portare a casa una produzione come quella messa in campo da Ryan Coogler & Co. non poche sono state le difficoltà, quindi, incontrate durante tutte le riprese.

Ne sa qualcosa Letitia Wright, che ad Entertainment Weekly ha raccontato dei suoi due gravi infortuni sul set e della forza che ha dovuto trovare per affrontare tutta la situazione. Dopo un incidente durante un’ acrobazia l’attrice si è ritrovata, infatti, con una brutta frattura alla spalla ed un’ altrettanta brutta commozione cerebrale.

Una situazione che ha obbligato l’attrice, non solo a raggiungere il suo limite psico-fisico, ma anche a doverlo superare: “È stato un momento in cui ho acquisito un coraggio che non avevo mai avuto prima e che non sapevo di avere. Avete presente quando affrontate delle situazioni e vi dite: ‘Non credevo di avere tutta questa forza in me finché non l’ho affrontata’? Questa è stata la mia esperienza“.

Al dolore fisico si è poi aggiunto il dispiacere di aver bloccato le riprese per qualche settimana e di aver fatto saltare, anche se di poco, tutto il calendario e la programmazione di Wakanda Forever. Ora che tutto è sistemato, però, non ci resta che attendere l’11 novembre (in Italia il 9) per poter immergerci nuovamente nel regno di Wakanda!

Fonte : Everyeye