Allegri svela la reazione dei giocatori al rientro nello spogliatoio: non è da Juve

2 Ottobre 2022

Dopo la vittoria contro il Bologna per 3-0 ha parlato Massimiliano Allegri: l’allenatore della Juventus si è soffermato sulle difficoltà nello spogliatoio della Juventus di quest’ultimo mese.

83 CONDIVISIONI

La Juventus è tornata alla vittoria e Massimiliano Allegri ha ritrovato il sorriso. I bianconeri hanno battuto 3-0 il Bologna nel posticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie A 2022-2023 e ritornano a gioire al 90′ dopo un mese: l’ultimo acuto era arrivato contro lo Spezia il 31 agosto e dopo erano arrivati solo due pareggi e tre sconfitte. L’allenatore della Vecchia Signora ai microfoni di DAZN ha parlato proprio della difficoltà nell’affrontare una situazione piuttosto atipica nello spogliatoio bianconero: ”Dopo tanto tempo che non vincevamo, siamo tornati nello spogliatoio e quasi non ci credevamo”.

In merito alla vittoria contro il Bologna il tecnico bianconero ha: “Mi è piaciuto lo spirito, la compattezza avuta, a parte la fine del primo tempo. Dovevamo abbassare i ritmi, però direi che la vittoria è netta e importante, era un mese che non vincevamo una partita. I ragazzi sono stati bravi, ora bisogna tenere il profilo basso, perché siamo indietro in campionato e dobbiamo sistemare la Champions”.

In merito alle possibilità Scudetto della Juventus il tecnico bianconero ha affermato: “La classifica dice che abbiamo 13 punti, gli altri 20 o poco meno. Bisogna fare un passettino alla volta e, se saremo bravi, ci riusciremo. Intanto pensiamo alla prossima gara di Champions”.

Leggi anche

Allegri rivoluziona la Juventus, nuovo modulo e ‘patto spogliatoio’ per la rimonta Scudetto

Allegri sulla varietà di opzioni tattiche che ha a disposizione si è espresso così: “Io sono abituato a fare la formazione in base ai giocatori che ho. Quando ce li avrò tutti, varierò a seconda della forma dei vari giocatori. Avere tanti cambi è importante”.

Si è parlato molto della posizione di Allegri nelle scorse settimane ma il tecnico livornese non si è mai sentito davvero in discussione: “Ero sereno, avevo chiesto ai ragazzi di fare una partita del genere e sono stati bravi. La settimana è iniziata in modo tragico, poi abbiamo sbagliato noi”.

83 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage