Serie D girone F: Il Trastevere regola il Matese in una partita ricca di emozioni

Più fatica del previsto per il Trastevere, che contro il fanalino di coda Matese rischia grosso nella prima mezz’ora ma riesce a trovare una rimonta incredibile che proietta la squadra di Cioci al secondo posto in campionato, dietro solo il Porto d’Ascoli. A spaventare i romani è la doppietta di Esposito, che dopo aver fallito il rigore al nono minuto si fa perdonare prima con un gol all’incrocio dei pali e poi con una splendida azione personale culminata nello 0-2. Chi suona la carica per il Trastevere è Massimo, bravo ad accorciare le distanze al 32′ con un bel tiro da fuori area. Al ritorno in campo dopo l’intervallo è tutto un altro Trastevere, complici anche i cambi di mister Cioci, e Crescenzo trova il pari alla mezz’ora su assist del neoentrato Alonzi, poco dopo che Semprini aveva salvato il 3-1 di Sorrentino. Nel finale gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati da Tortolano, che al 41′ mette in rete il rigore causato dal fallo di Riccio su di lui e regala tre punti provvidenziali al Trastevere.

TRASTEVERE-MATESE 3-2

MARCATORI: 16’pt, 25’pt Esposito (M), 32’pt Massimo (T), 27’st Crescenzo (T), 41’st rig. Tortolano (T)

TRASTEVERE: Semprini, Cervoni (38’st Cesari), Santovito, Berardi (1’st Alonzi), Massimo, Giordani, Bertoldi (22’st De Costanzo), Crescenzo, Scuderi (1’st Briatico), Tortolano, Carta (1’st Avellini). A disp. Imbastaro, Lo Porto, Calderoni, Santilli. All. Cioci

MATESE: Governali, Riccio (43’st Rodi), Langellotti (33’st Setola), Ricciardi, Szyszka, La Gamba, Sacko, Ricamato, Sorrentino, Esposito (38’st Napoletano), Salatino (33’st Masi). A disp. Palombo, Rabini, Carnevale, D’Andrea. All. Urbano

ARBITRO: Santinelli di Bergamo

ASSISTENTI: D’Ettorre di Lanciano-Fecheta di Faenza

NOTE – Semprini respinge un rigore di Esposito al 9’pt. Espulso Sorrentino al 30’st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Governali, Sorrentino, Crescenzo, Tortolano, De Costanzo. Angoli: 5-7. Recupero: 1’pt, 4’st

Fonte : Roma Today