Mourinho si filma mentre guarda Inter-Roma alla TV, non è allo stadio: “Grandi palle”

1 Ottobre 2022

José Mourinho era squalificato e non è potuto andare in panchina per Inter-Roma. Il tecnico portoghese ha assistito al match da un luogo ‘nascosto’ che ha svelato lui stesso a fine partita.

269 CONDIVISIONI

Mentre l’Inter e Simone Inzaghi si leccano le ferite dopo la seconda sconfitta consecutiva in campionato, la Roma se la gode rilanciandosi a due settimane dalla sconfitta casalinga con l’Atalanta: i giallorossi salgono al quarto posto provvisorio in classifica, a quattro punti dal Napoli capolista. Il 2-1 di San Siro targato Dybala e Smalling è un toccasana per la Lupa che esce bene dalla sosta per le nazionali.

Una vittoria il cui grado di difficoltà è stato reso ulteriormente elevato dall’assenza in panchina di José Mourinho, che era stato squalificato per un turno dal giudice sportivo per “essere entrato indebitamente sul terreno di gioco inveendo contro un calciatore della squadra avversaria” nel match perso con l’Atalanta all’Olimpico. La squadra è stata dunque diretta al Meazza dall’allenatore in seconda giallorosso Salvatore Foti, come già accaduto in circostanze analoghe nella scorsa stagione.

Si pensava che il portoghese avrebbe assistito al match da un box privato dello stadio milanese ed invece Mourinho non è proprio entrato nell’impianto, restando da solo in un van all’esterno, ovviamente attrezzatissimo per seguire la gara in TV e poter comunicare con Foti senza essere disturbato o inquadrato. È stato lo stesso Special One a svelare dove si era ‘nascosto’ per assistere alla partita, pubblicando dopo il fischio finale alcune storie su Instagram contenenti video che mostravano se stesso e il televisore con immagini della sfida.

Leggi anche

La Roma ribalta l’Inter con Dybala e Smalling: Mourinho vince a San Siro e mette nei guai Inzaghi

In particolare, sul vigoroso contrasto a tenaglia di Abraham e Camara su Lautaro nel finale di match, non a caso postato da Mourinho a simboleggiare la gagliardia dei suoi giocatori, si sente il tecnico portoghese esclamare: “Bravi ragazzi, grandi palle, grandi palle“. L’ultimo video pubblicato vede poi lo Special One esultare a fine gara assieme a due collaboratori. Stavolta Mou ha evitato il saluto nostalgicamente caloroso dei suoi vecchi tifosi nerazzurri: male non gli è andata, decisamente.

269 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage