Basket, alla Virtus Bologna la Supercoppa italiana: Sassari battuta 69-72

1995, 2021, 2022. Terza nella storia, seconda di fila. La Virtus vince ancora e mette in bacheca una nuova Supercoppa nell’atto conclusivo della Final Four conquistata contro la Dinamo Sassari di Bucchi a Brescia. 72 a 69 i risultato finale, dopo una partita di rincorsa per la squadra di Scariolo – fresco di oro europeo con la Spagna e campione proprio nella sua città -, sotto nel parziale di metà tempo (49-43 Sassari) e sotto anche dopo la sirena del terzo quarto (-2), ma capace di rimontare fino alla vittoria, pur senza gente come Teodosic, Hackett, Shengelia, Abass e Jaiteh.

Finale thriller

Pajola pareggia a 57” dalla sirena, l’mvp Mickey (13 e 6 rimbalzi, 17 di valutazione) sigla il decisivo +2 a 25”. Le speranza dei sardi si spengono sul lay-up di Dowe che viene sputato dal ferro: la chiude Cordinier (12) con un tiro libero che cancella la delusione per l’esclusione dagli Europei. “E’ una grande emozione vincere – ha detto subito dopo la sfida Mickey, arrivato in estate dallo Zenit -, ho subito sentito la fiducia di tutti”. Top-scorer Chinanu Onuaku con 18 punti, dunque Eimantas Bendzius, che si ferma a 15. Proprio Mickey (13) il migliore in casa Virtus, poi Cordinier e Belinelli a 12. Le vù nere, nella formula della Final Four, avevano già superato l’Olimpia 72-64, mentre Sassari aveva avuto la meglio del Derthona (84-83). 

Fonte : Sky Sport