Edu Navarro è morto dopo una lunga malattia: l’ex portiere spagnolo aveva 43 anni

29 Settembre 2022

Il calcio piange la morte di Edu Navarro. L’ex portiere spagnolo con un passato tra Huesca e Numancia, è morto all’età di 43. Si è spento dopo una lunga malattia.

0 CONDIVISIONI

Edu Navarro non ce l’ha fatta. L’ex portiere spagnolo, che nella sua carriera ha vestito le maglie di Huesca, Numancia e Lleida, è morto all’età di 43 anni. Una notizia annunciata direttamente dal Real Zaragoza sui propri canali social ufficiali. Navarro lavorava infatti come preparatore dei portieri del Deportivo Aragon, un club affiliato proprio con il Real Zaragoza. Se n’è andato dopo una lunga malattia ed è stato salutato da tanti giocatori ed ex stelle del calcio spagnolo che hanno voluto ricordarlo con un pensiero.

“Oggi è un giorno molto triste per la famiglia Saragozza – si legge nella nota pubblicata dalla società spagnola – Il nostro collega Eduardo Navarro, allenatore dei portieri del Deportivo Aragón, è morto. Tutto il nostro sostegno alla sua famiglia e ai suoi amici in questi tempi difficili e dolorosi. Sarai sempre nei nostri cuori, Ed”. Come portiere Navarro ha giocato quasi 350 partite tra Segunda, la seconda divisione spagnola, e Segunda B. È stato il portiere della prima promozione di Huesca e anche durante la prima stagione del club nella Segunda. “Il nostro portiere nella prima promozione in Seconda e nella prima stagione in essa ci ha lasciato troppo presto” ha scritto il club sui social.

Una carriera che ha visto Edu Navarro vivere anni intensi proprio tra le fila di Huesca. In quella storica stagione di promozione con la squadra aragonese, il portiere aveva giocato 33 partite, e in Seconda Divisione è sceso in campo in 37 gare. Dopo l’esperienza con la maglia dello Huesca che ha praticamente fatto parte completamente della sua carriera calcistica, ha poi voluto cambiare cercando nuovi stimoli firmando per il Numancia, club in cui ha giocato per tre anni fino a completare 125 partite in Seconda Divisione.

Leggi anche

Nicolas Schindelholz è morto a 34 anni: l’ex difensore del Basilea aveva un cancro ai polmoni

Il suo ritiro dal calcio giocato è arrivato all’Utebo, ma è sempre stato legato a questo mondo diventando allenatore dei portieri del Deportivo Aragón, affiliato proprio al Real Saragozza che oggi ha pubblicato questo triste annuncio rivelando la morte di Navarro. Malaga, Cadice e Osasuna tra i primi club a commentare la notizia sui social: “Le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e ai propri cari. Da Osasuna vi mandiamo un grande abbraccio e tutto il nostro incoraggiamento”.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage